Cartoon, arriva il film su Speedy Gonzales

da , il

    Andale, andale! Arriba, arriba! Che cosa? Il film di Speedy Gonzales, cos’altro se no? E così a quasi 60 anni suonati, era il 1953 quando comparve per la prima volta come antagonista di Gatto Silvestro, il topo più veloce del Messico con il fazzoletto rosso al collo e il sombrero giallo in testa è pronto a sbarcare sul grande schermo. La New Line Cinema ha infatti avviato da un po’ di tempo il progetto di girare una pellicola in live action e CGI con protagonista l’amatissimo, ma anche criticato, personaggio dei Looney Tunes della Warner Bros.

    Il film su Speedy Gonzales sarà prodotto da Anne Lopez, Lynette Ramirez e Jerry Weintraub (produttore di Ocean’s Eleven) e il velocissimo topastro messicano sarà doppiato dal presentatore e comico George Lopez. La sceneggiatura e la grafica in live action sarà curata da Alec Sokolow e Joel Cohen, già pratici del connubio tra l’animazione digitale e gli attori in carne e ossa in quanto autori dello script del film d’animazione Garfield.

    Nel corso degli anni il personaggio di Speedy Gonzales, creato da Robert McKimson e vincitore di un Oscar nel 1955 per il corto d’animazione di Friz Freleng e Hawley Pratt, ha ricevuto severe critiche per il modo velatamente razzista con cui descriveva i suoi comprimari (stanchi, pigri e bevitori) e quindi i messicani e per questo la New Line e la produttrice Anne Lopez sono al lavoro per modernizzare il personaggio dei Looney Tunes e le sue storie in modo da ottenere il gradimento della comunità latinoamericana: “Abbiamo voluto essere certi che non fosse lo Speedy del 1950, quello razzista. Il nuovo Gonzales sarà un giovane incompreso, proveniente da una famiglia che lavora in un ambiente molto meticoloso – ha dichiarato la Lopez –. La sua eccessiva velocità lo metterà nei guai, finché non deciderà di partire per scoprire come mettere a frutto le sue capacità”. E durante il viaggio sapete chi incontrerà? Un pilota automobilistico alquanto nevrotico.

    Il caro Speedy Gonzales è già apparso come comprimario in film come Chi ha incastrato Roger Rabbit, Space Jam e Looney Tunes: Back in Action, ma stavolta sarà protagonista di una pellicola tutta sua. E noi non vediamo l’ora di vederla.