Carlo Cracco: ‘A MasterChef 5 persone pazzesche, Cannavacciuolo è bello pesante!’ [Intervista]

Carlo Cracco: ‘A MasterChef 5 persone pazzesche, Cannavacciuolo è bello pesante!’ [Intervista]

Lo chef, giudice del programma per la 5.a edizione consecutiva, dovrà confrontarsi con l'ultimo arrivato

da in Interviste, MasterChef Italia, Personaggi Tv, Sky, Sky Uno, Talent Show, Video
Ultimo aggiornamento:
    Torna MasterChef, con Carlo Cracco

    Parola di Carlo Cracco: a MasterChef 5 ci saranno persone pazzesche e storie bellissime. Lo anticipa nell’intervista lo chef, giudice del cooking show per la quinta edizione consecutiva, a margine della conferenza stampa tenutasi a Milano per lanciare le novità del programma tv di cucina, in onda su Sky Uno da giovedì 17 dicembre 2015. Ne vedremo delle belle, tra i concorrenti, certo, ma anche e soprattutto tra lo chef nato nella provincia veneta e la new entry ‘pesante’, come l’ha definita Cracco, del collega-chef-giurato Antonino Cannavacciuolo.

    MasterChef 5, infatti, si ‘allarga’. E’ chiaro, per via del nuovo giurato Antonino Cannavacciuolo, se messo a confronto con l’altezza di Carlo Cracco; dal vivo, lo chef nato a Creazzo si vede meglio, è alto oltre 1 metro e 80, ma sembrerà comunque più piccolo del solito, visto che il padrone di casa di ‘Cucine da Incubo’, ora ufficialmente nel cast di MasterChef 5, proverà comunque a rubargli un po’ la scena, se non fosse altro che per la stazza, anche perché ‘l’ingresso di Antonino è bello pesante!‘, così fa sapere lo stesso Cracco.

    Certo è, però, che anche quest’anno, a cavallo tra il 2015 e il 2016, Carlo Cracco, dopo aver lasciato a casa moglie e figli per realizzare le nuove registrazioni di ‘MasterChef’, tornerà in tv, alle prese con ‘cuochi amatoriali’ scelti tra oltre 18.000 aspiranti concorrenti del cooking show, tutte ‘persone pazzesche, storie bellissime‘ e c’è da scommettere che ‘ne vedremo di belle‘, assicura lo chef a margine della conferenza stampa di presentazione di MasterChef 5.

    Una biografia, quella di Carlo Cracco, che non ha certo bisogno di ‘rinforzi’. Tempo fa si era parlato di un suo possibile addio alla trasmissione. In realtà, tra frasi da urlare ai concorrenti e il ‘ristorante tv’ da ‘gestire’, sarà ancora una volta uno dei giudici presenti in tv.

    Del resto, assicura, la gara di cucina – e forse il riferimento va alle polemiche con l’ultimo vincitore Stefano Callegaro – è amatoriale, non professionale:

    ‘MasterChef – conclude lo chef – è la cucina amatoriale ed è un’opportunità di fare il cuoco, una professione. Uno può trovare le ispirazioni del momento e puoi andare a decidere di fare il cuoco. Ce ne son stati parecchi di casi, no? Diciamo che è rivolto a un pubblico amatoriale’. E sì, a giudicare dalla determinazione di Carlo Cracco anche per questa quinta edizione del cooking show, ne vedremo davvero delle belle, anche a Natale e a Capodanno.

    529

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervisteMasterChef ItaliaPersonaggi TvSkySky UnoTalent ShowVideo Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/12/2015 15:22
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI