Carlo Conti conduttore del Festival di Sanremo 2018? ‘Dopo il terzo basta, devo riprendere fiato’

Il direttore artistico, pronto per il suo terzo mandato, esclude la possibilità di un quarto il prossimo anno

da , il

    Carlo Conti sarà il conduttore del Festival di Sanremo 2018? E’ questa la domanda che imperversa tra i fan della kermesse musicale in attesa di assistere all’inizio della 67esima edizione. Il direttore artistico, giunto al suo terzo mandato, è uno dei personaggi di punta per i vertici di Viale Mazzini che hanno deciso di investire su di lui fino al 2019: il contratto di Carlo Conti, infatti, in scadenza nel 2017, è stato rinnovato per altri due anni. La Rai, dunque, ha confermato la fiducia nei confronti del conduttore che, nei prossimi giorni, si trasferirà con la famiglia a Sanremo per mettere a punto i dettagli di questo Festival insieme a Maria De Filippi: sarà davvero l’ultimo?

    Visto il rinnovo del contratto, il Festival di Sanremo 2018 potrebbe essere affidato ancora a Carlo Conti nei panni di conduttore? La gara canora simbolo della musica italiana, ha vissuto una seconda vita grazie al direttore artistico che si è confermato come uno dei pochi in grado di portare una ventata di freschezza ad una kermesse musicale che, negli ultimi anni, stava andando verso il declino. L’edizione numero 67, però, pare essere quella conclusiva per Carlo Conti che, ospite di Linus (scelto come uno degli esperti della serata del venerdì 10 e sabato 11 febbraio 2017) e Nicola Savino nella trasmissione radiofonica Deejay Chiama Italia del 20 gennaio 2017, non ha esitato a dire che, dopo questo Sanremo, è giunta l’ora di ‘riprendere fiato’: ‘Credo di concludere con questi tre: farne due che sono andati benissimo era fantascienza, farò il terzo che spero andrà bene e poi basta’.

    Carlo Conti, dunque, sembra essere convinto a lasciare il Festival di Sanremo 2018 nella mani di qualcun altro, mentre per questa 67esima edizione si prepara, forse, a segnare un record nella storia della kermesse musicale. La partecipazione di Maria De Filippi è, di per sé, un vero e proprio ‘colpaccio’ che il direttore artistico è riuscito a mettere a segno determinando un vero e proprio cambiamento nella storia della gara canora. Finora, infatti, il Festival ha avuto un conduttore e una spalla (o co-conduttore), mentre nel 2017 sono stati scelti ben due presentatori: ‘Quest’anno ho voluto un po’ cambiare – ha ammesso Carlo Conti a Nicola Savino e Linus – perché dopo tre anni non sai più cosa inventarti. Ho voluto fare questo colpaccio… che mi è riuscito!’.

    Per Conti e la De Filippi, abituati a conduzioni singole, il Festival di Sanremo 2017 sarà una vera e propria sorpresa: ‘Sarà una doppia conduzione e ci saranno, ovviamente, dei momenti singoli’, ha anticipato il direttore artistico che ironizzerà sui tempi di presentazione che differenziano lui e la collega. Carlo Conti, dunque, a breve approderà sulla riviera ligure: sembra essere tutto pronto (o quasi) per questa 67esima edizione, pare l’ultima nelle mani del conduttore Rai che, tuttavia, rimarrà legato per altri due anni al tv di servizio pubblico.