Festival di Sanremo 2017

Cantanti, conduttori, date, ospiti: tutto sull'edizione 67 della kermesse più amata d'Italia

Carlo Conti conduce il Festival di Sanremo 2015, parola di Giancarlo Leone

Carlo Conti conduce il Festival di Sanremo 2015, parola di Giancarlo Leone

Carlo Conti conduce il Festival di Sanremo 2015

    Carlo Conti conduce il Festival di Sanremo 2015, parola di Giancarlo Leone. Dopo un lungo valzer di supposizioni e voci di corridoio, è arrivato l’annuncio ufficiale per bocca del direttore di RaiUno, seguito dalla replica del conduttore stesso. Si chiude quindi l’epoca Fazio, ma del resto non poteva essere diversamente, dopo i risultati tutt’altro che brillanti dell’ultima edizione.

    Gli mancava solo di staccare il biglietto per l’Ariston, per diventare ufficialmente il re di viale Mazzini, ma adesso può aggiungere anche quella voce al curriculum.

    ‘Ho chiesto a Carlo Conti di condurre il Festival di Sanremo 2015 e sono certo che realizzeremo un bellissimo progetto. Avevo detto che la prima scelta sarebbe stata quella di Carlo Conti e infatti ho chiamato lui.’

    Questo è l’annuncio clamoroso che Giancarlo Leone ha fatto in occasione della presentazione del nuovo programma targato RaiUno, Si può fare!, in onda a partire dal 2 maggio. Il direttore si prepara pertanto ad archiviare l’esperienza Fazio-Littizzetto, tanto riuscita nel primo anno quanto fallita nel secondo. Tuttavia, Leone ci ha tenuto a precisare che il conduttore di Che tempo che fa ha in cantiere un altro progetto importante, a quanto pare sempre per la rete ammiraglia.

    Quanto al suo successore, il futuro padrone di casa all’Ariston invita ad aspettare prima di stappare lo champagne per Sanremo 2015. Poco dopo le parole di Leone, infatti, Carlo Conti ha raffreddato gli entusiasmi con una dichiarazione all’Ansa:

    ‘Non ho deciso in verità proprio nulla, siamo alla fase iniziale e sono ancora un po’ frastornato. È tutto in via di definizione per adesso.

    Siamo solo al primo dei venti step che ci porterà alla fase finale, ammesso che ce la faremo perché non è detta l’ultima parola. Dobbiamo tener presente un meccanismo complesso che deve convincere l’azienda, il pubblico e la discografia.’

    Il conduttore invoca pertanto cautela, forse intimorito dalle ripercussioni che la notizia potrebbe avere. La prudenza in questi casi non è mai troppa, specie quando si tratta di Sanremo: nonostante tutto, la kermesse canora resta l’appuntamento televisivo più discusso e atteso dell’anno, generando una centrifuga mediatica dalla potenza devastante. Carlo Conti ha l’esperienza dalla sua parte, oltre che un grado di apprezzamento molto ampio, ma talvolta questo non basta. Comunque sia, pare che il lungo corteggiamento sia infine andato a buon fine. Sarà anche per questo che Conti ha deciso di cedere L’Eredità a Fabrizio Frizzi?

    427

     
     
     
     
     
    FOCUS