Capodanno 2011, Insegno e Venier sbagliano il countdown

Pino Insegno corre nel countdown di Capodanno 2011: il video

da , il

    I festeggiamenti per il Capodanno 2011 sono ormai archiviati e il nuovo anno è ormai iniziato, ma fa ancora discutere il countdown scandito da Mara Venier e Pino Insegno dal palco de L’Anno che Verrà, ormai tradizionale appuntamento della notte di San Silvestro di RaiUno. L’unico scopo reale di quel programma è scandire gli ultimi secondi dell’anno vecchio per permettere a tutti di festeggiare con precisione l’arrivo del nuovo anno: musica e ospiti sono un ‘riempitivo’. E invece Venier e Insegno che fanno? Presi dalla foga vanno di corsa, stappando champagne in anticipo e disorientando milioni di italiani.

    Più veloci, più veloci!“: così Pino Insegno esortava i riminesi durante il conto alla rovescia per il nuovo anno più sbilenco che la storia di RaiUno ricordi. Ma come? Come si può chiedere al tempo di andare più veloce?

    Ci è riuscito Pino Insegno, che si è perso ‘per strada’ circa cinque secondi sul fuso orario di Roma: è sembrato davvero ansioso di far terminare il 2010 e di dare il benvenuto al 2011 – o quantomeno di arrivare al dunque della lunga diretta – gettando nello sconcerto i tanti italiani che da sempre si sintonizzano su RaiUno per avere l’ora esatta e stappare le proprie bottiglie all’unisono.

    E così mentre sul palco si contava un po’ a caso, con Mara Venier impegnata nel tentativo di riportare Insegno e piazza al vero conteggio, in casa si è deciso di far fede al countdown in sovraimpressione: l’unica speranza, infatti, è rimasta la regia. Chi ben inizia…