Canale 5 rinuncia allo show con docenti precari e asini vip

Canale 5 rinuncia allo show con docenti precari e asini vip

Canale 5 cancella il reality game che prometteva ai docenti precari dieci anni di stipendio a chi fosse riuscito a 'colmare' le lacune di un gruppo di vip 'ignoranti'

da in Alfonso Signorini, Canale 5, Game Show, Reality Show
Ultimo aggiornamento:

    canale 5 docenti precari

    Canale 5 cancella lo show a base di docenti precari e vip bisognosi di ripetizioni che ha scatenato le furiose proteste dei comitati dei precari della scuola e ha avuto riverberi polemici anche nel mondo della politica. Lo show, una via di mezzo tra un game e un reality (che sulla carta doveva rinverdire i fasti de La Pupa e il Secchione) era diventato noto col working title I Ripetenti, ma in realtà si sarebbe dovuto intitolare Non è Mai Troppo Tardi (in omaggio a una storica trasmissione Rai degli anni ’60 dedicata agli analfabeti) e per la conduzione erano già pronti Federica Panicucci e Alfonso Signorini, che avrebbero dovuto debuttare a maggio. Per ora non se ne fa nulla.

    Probabilmente anche il mitico maestro Alberto Manzi, colui che per 8 anni ha insegnato agli italiani analfabeti i primi rudimenti della lingua italiana, si è rivoltato nella tomba all’idea che il titolo del suo storico programma fosse riutilizzato per un reality game incentrato sull’analfabetismo di ritorno di un gruppo di giovani vip tv e basato sul reclutamento di giovani colleghi disoccupati, richiamati dalla speranza di vincere ’10 anni di tranquillità’ (leggi 10 anni di stipendio quantificati in circa 150.000 euro).

    Il casting lanciato qualche settimana fa da Mediaset ha scatenato l’ira funesta dei precari della scuola, sentitisi ridotti a una categoria da ‘ricollocare’ in tv – quasi fosse l’ultima chance di carriera – e a fronte delle tante polemiche sorte (cui il direttore di Canale 5 Massimo Donelli ha cercato di far fronte senza riuscirvi) l’ammiraglia del Biscione ha deciso di cancellare il progetto e di attendere (forse) tempi migliori.

    I motivi dello stop preventivo al programma, che sarebbe dovuto partire a maggio con la conduzione di Federica Panicucci e Alfonso Signorini, in realtà non sono noti: l’idea che si sia preferita evitare una guerra ‘socio-politica’ – peraltro a ridosso delle elezioni amministrative – sembra la più probabile.

    363

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alfonso SignoriniCanale 5Game ShowReality Show