Camila Raznovich, dopo RaiTre approda a RaiDue o ritorna a Italia 1?

secondo voci di corridoio camila raznovich potrebbe lasciare rai tre per approdare a rai due o a italia 1

da , il

    Potrebbe esserci una “promozione” a Rai Due, al posto di Daria Bignardi, o persino un ritorno a Mediaset su Italia 1 nel futuro lavorativo di Camila Raznovich, brava e simpatica conduttrice di Tatami, programma cult della seconda serata domenicale di Rai Tre la cui nuova edizione si è conclusa da poco. Per ora sono solo rumors non confermati, mentre è certo che questa estate rivedremo la storica vj (ha passato 13 anni ad MTV!) ancora sulla rete diretta da Antonio Di Bella alla conduzione della nuova serie di puntate di Amore criminale.

    La nuova edizione di Tatami si è da poco conclusa ma per la brava Camila Raznovich è già tempo di “fantaprogrammi”. Voci non meglio specificate che circolano fra gli addetti ai lavori e riportate dall’agenzia di stampa Adnkronos, ipotizzano un futuro professionale lontano da Rai Tre per la conduttrice del talk show andato in onda fino a qualche settimana fa in seconda serata nella domenica del canale diretto da Antonio Di Bella.

    Complice la rottura tra Rai Due e Daria Bignardi (la sua Era Glaciale non è stata confermata e potrebbe tornare a LA 7) per la 36enne Camila si parla di un possibile approdo alla rete diretta da Massimo Liofredi nel caso in cui Viale Mazzini decida di confermarla tra i suoi conduttori. Se così non fosse sarebbe pronto a riprendersela Mediaset: viene dato per molto probabile infatti un avvicinamento a Italia 1, e in questo caso si tratterebbe di un ritorno visto che in passato la Raznovich ha condotto il programma Night Express sul canale in questione.

    Tra tutti questi rumors però c’è una certezza: questa estate la presentatrice milanese, famosa anche per gli spot della Nescafé diretti da Gabriele Muccino, sarà ancora uno dei volti femminili di Rai Tre con la nuova serie di puntate di Amore Criminale, trasmissione in onda nel prime time che racconta le storie di cronaca nera che vedono protagoniste le donne e che lo scorso anno è stato premiato dagli ascolti.