Calendario switch off, proposto un anticipo di sei mesi

Calendario switch off, proposto un anticipo di sei mesi

ecco il nuovo calendario dello switch off proposto da Paolo Romani: spegnimento della tv analogica anticipato di sei mesi

    mappa switch off calendario digitale terrestre

    Il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, ha proposto ieri di anticipare di sei mesi il completamento del passaggio alla televisione digitale terrestre. Lo spegnimento totale della tv analogica passerebbe così dalla fine del 2012 al primo semestre dello stesso anno. Dopo il salto la proposta del nuovo calendario dello switch off delle restanti 10 regioni italiane ancora da digitalizzare (Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, oltre alla provincia di Viterbo accorpata, per ragioni tecniche, alla Toscana).

    Il ministro Paolo Romani ha presentato la proposta del nuovo calendario nazionale per lo switch off durante la riunione di ieri del Comitato Nazionale Italia Digitale, da lui presieduto e composto dai rappresentanti dell’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni, delle Regioni, delle associazioni di Tv locali e delle emittenti nazionali, dei produttori, distributori e consumatori. Tra due settimane, dopo una serie di approfondimenti tecnici, il CNID sarà nuovamente riconvocato per concordare in via definitiva la nuova proposta di calendario che per ora è articolata come segue:
    II° semestre 2011 – Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise
    I° semestre 2012 – Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia

    Bocciata dunque la proposta dell’Agcom di terminare l’intero processo di passaggio alla televisione digitale terrestre entro la fine di quest’anno.

    Intanto il Consiglio di Stato si è dichiarato a favore di Sky riguardo alla sua contestata partecipazione al beauty contest: con l’apertura del Consiglio di Stato, la pay tv satellitare di Rupert Murdoch ha ora la possibilità di entrare nel digitale terrestre.

    316