Calcio in tv: anche Mediaset contro il caro-diritti

Calcio in tv: anche Mediaset contro il caro-diritti

Anche Mediaset pronta a rinunciare al calcio in tv: diritti troppo cari

    Calcio in tv

    Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della ‘rinuncia’ della Rai sui diritti tv per il Campionato di Calcio 2008/09. Anche Mediaset e La7 hanno però disertato l’asta pubblica per l’acquisto, in esclusiva, delle immagini del Campionato di Serie A, per le quali la Lega Calcio vuole 70 milioni di Euro. Tutte le emittenti puntano, quindi, ad una trattativa privata con la Lega che permetta costi ridotti e condizioni più vantaggiose.

    Anche Mediaset, come la Rai, non ha partecipato all’asta pubblica per l’acquisto dell’esclusiva in chiaro delle immagini del prossimo Campionato di Calcio di Serie A, il cui bando è scaduto lo scorso 6 agosto. Come la Rai, Mediaset ritiene troppo esosi i listini predisposti dalla Lega Calcio e mira ad una trattativa privata. La Lega nel frattempo, abbandonata da tutte le emittenti tv, sta preparando una nuova offerta da presentare alla prossima assemblea fissata per il 26 agosto, a cnque giorni dall’inizio del Campionato.

    Tempi strettissimi, dunque, sia per una controproposta che per accordi privati. Stando a quanto riporta Il Sole24Ore, la Lega starebbe pensando a rendere più appetibile la propria offerta estendendo l’esclusiva delle immagini, che durerebbe non più fino alle 22.30 ma fino a mezzanotte. In questo caso, a seconda che i diritti siano acquistati da Mediaset o dalla Rai, potrebbero definitivamente venire meno le trasmissioni calcistiche di seconda serata, rispettivamente la Domenica Sportiva (nel caso che i diritti siano acquistati da Mediaset) e Controcampo (nel caso inverso).

    Insomma la vicenda diritti calcio in tv è ancora apertissima.

    Una precisazione d’obbligo, però, su quanto scritto dal Sole: non è vero che Mediaset abbia cancellato dal proprio palinsesto Controcampo. Come più volte detto, Controcampo è stato spostato da Italia1 a Rete4, dove andrà in onda la domenica alle 22.30 a partire dal 31 agosto. Già annunciata anche l’opinionista femminile, Cristina Chiabotto, mentre lo scorso 22 luglio Publitalia ’80 ha pubblicato i listini per la vendita degli spazi pubblicitari. L’intenzione di mandare in onda il calcio serale, quindi, c’è tutta: l’appuntamento cancellato (e già da tempo) è invece quello del tardo pomeriggio della domenica, Controcampo Ultimo Minuto, segno più evidente dello scarso interesse di Mediaset per l’esclusiva dei diritti.

    Non resta che capire se l’esclusiva dei diritti tv del campionato di Serie A verrà venduta, a chi e a quali condizioni. Se effettivamente la Lega volesse estendere l’orario di esclusiva, portandolo a mezzanotte, e se davvero la Rai fosse in ‘pole position’ per l’acquisto dei diritti (come riportato dal Sole), allora i rischi di cancellazione di Controcampo si farebbero più concreti.

    Se ne riparlerà a fine agosto: per ora si resta con il fiato sospeso.

    752