Breaking Bad, un film dopo la fine dello show? Le prime foto e i video della quinta stagione

Breaking Bad, un film dopo la fine dello show? Le prime foto e i video della quinta stagione

Bryan Cranston non esclude un film dopo la fine di Breaking Bad

    Breaking Bad chiuderà dopo la fine della quinta stagione [in alto poster e prime foto promozionali] che AMC trasmetterà in due tronconi da otto episodi, ma dopo potrebbe essere prodotto un film: ad anticiparlo è Bryan Cranston, che al Los Angeles Times ha spiegato come ‘Vince (Gilligan, creatore dello show, ndr) sente di avere troppe storie, potremmo non chiudere dopo quei sedici episodi’, una possibilità che per la cronaca non preoccupa l’attore, disponibile a continuare a prestare il volto al professor Walter White.

    Qualche mese fa Vince Gilligan spiegò che sedici episodi erano ottimali per concludere la stagione, perché a suo modo di vedere la storia non poteva essere ulteriormente espansa, ma le cose nel frattempo sono cambiate e se non in forma di serie tv, Breaking Bad potrebbe continuare a vivere almeno con un film: ‘Vince – spiega il protagonista Bryan Cranston al Los Angeles Times – sente che abbiamo troppe storie, e potremmo continuare anche oltre i sedici episodi già previsti‘. Non è chiaro se questo significhi un film o altre stagioni della serie tv (ma Aaron Paul è già concentrato sul suo prossimo progetto, The Missionary per HBO), ma Cranston spiega che l’idea non troppo inverosimile: ‘Personalmente non mi dispiacerebbe questa possibilità, e lo dice uno che non sa come finirà lo show: ma se non finirà con un’apocalisse generale, chi lo sa? Magari potremmo ritrovare Walt un anno dopo il finale, vedere come è andata la sua vita – se è ancora vivo‘. (Attenzione agli spoiler dopo i video promozionali).

    Ma cosa ci aspetta dalla quinta stagione di Breaking Bad? La scarna press release AMC, dove lo show ripartirà il 15 luglio, spiega che ‘la sua trasformazione da uomo di famiglia bene intenzionato ad Heisenberg, spietato signore della droga, è quasi completata.

    Non più costretto a lavorare per una mente criminale, Walt diventa ora la mente criminale, e con Jesse (Aaron Paul) vuole costruire il loro impero, mentre Skyler deve fare i conti con il nuovo ruolo di suo marito e Hank sta per chiudere la sua indagine sugli affari di Gus‘.

    Di sicuro la quinta stagione riprenderà negli istanti immediatamente successivi alla morte di Gus Fring (Giancarlo Esposito), e, anticipa Vince Gilligan, scopriremo che l’ego di Walter è cresciuto a dismisura e continuerà a farlo: ‘Finora è riuscito a mentire abbastanza bene a se stesso, dicendosi che ha fatto tutte queste cose terribili per la sua famiglia: ma è una bugia sempre più difficile da mantenere, mentre cattiveria e denaro crescono di pari passo‘. Secondo Gilligan, inoltre, sarà difficile continuare a fare il tifo per Walt, anche considerato che l’esperimento dello show – prendere un uomo buono e vedere fin dove può spingersi – continuerà ‘fino alla fine‘.

    Intanto i fan si interrogano sul ‘simbolismo’ dietro le foto diffuse e che vi proponiamo nella gallery: Walt e Jesse sembrano guardare da dietro dei vetri rotti (e del colore della droga che producono), segno che il loro impero potrebbe collassare.. o prendere slancio; il vetro rotto, secondo TV Guide, potrebbe anche significare una rottura nella relazione tra i due (ricordiamoci che Walt ha avvelenato il figlio della fidanzata di Jesse), mentre la foto diffusa da EW.com mostra Walt e Skyler incapaci di dormire, con un vuoto dove – secondo il punto da cui la foto è stata scattata – dovremmo essere riflessi noi che guardiamo e c’è invece uno spazio vuoto.

    674