Breaking Bad, spoiler, foto e video per la terza stagione

La terza stagione di Breaking Bad parte il 21 marzo su AMC (in America); Televisionando vi offre gli spoiler di Vince Gilligan e Bryan Cranston, le foto promozionali ed i video per la terza stagione

da , il

    Nell’attesa di sapere che fine ha fatto la seconda stagione in Italia (AXN se ci sei batti un colpo con un commento!!) questa sera in America debutta, su AMC, la terza stagione di Breaking Bad, serie rivelazione delle scorse stagioni. In alto trovate tutte le foto promozionali che siamo riusciti a racimolare in giro per il web, mentre qui sotto tutti gli spoiler del creatore/sceneggiatore Vince Gilligan e del protagonista Bryan Cranston. Da non leggere, ovviamente, se non avete visto la seconda stagione.

    Nel season finale scorso Walt è diventato veramente cattivo, ha lasciato morire Jane, la fidanzata di Jesse, senza neanche muovere un dito: Vince Gilligan, ex X Files ed ora creatore dello show AMC, ha spiegato a TV Squad che “l’importante era far sì che quel momento fosse reale. Per noi Jane era una sorta di piccola Yoko Ono, la sua presenza era un problema per Walt. Sapevamo che avremmo finito con un botto, abbiamo messo un orsetto nella piscina all’inizio del primo episodio e sapevamo come l’orso fosse finito lì. Ma avevamo qualche pezzo mancante, ad esempio come potesse un controllore del traffico aereo potesse far scontrare due aerei tra di loro. Quindi ci siamo immaginati Jane che moriva, ma prima di farla morire c’erano un sacco di cose che lei avrebbe potuto fare“.

    E se pensate che l’anno scorso abbiamo visto un Walter White cattivo, neanche accendete il televisore quest’anno: non solo Walt – dopo il disastro aereo da lui causato in cui sono morte 167 persone – deciderà di farla finita con il cucinare metanfetamine solo per ripensarci quando Gus (Giancarlo Esposito) gli offre 3 milioni, ma pare che le cose cambieranno (in peggio) nella terza stagione, che si concluderà con un grande cliffhanger che vedrà (pare) protagonista Jesse. Gilligan ha fatto un paragone con Hitler, spiegando che anche se Walter non è Hilter, anche il dittatore tedesco – come Walter – non pensava di essere cattivo ma si vedeva come un eroe: non è chiaro dove ci porterà questa stagione, il creatore/sceneggiatore non ha voluto rovinarci la sorpresa, “ma questa serie – ha detto VG – è uno show sulla trasformazione, e Walter passerà da Mr. Chips a Scarface“.

    La terza stagione di Breaking Bad avrà però anche un risvolto familiare, secondo quanto rivelato da Gilligan a TV GuideWalter tenterà di non mandare allo sfascio la sua famiglia, che è la cosa più importante della sua vita. Le azioni da lui compiute rischiano di distruggere alla famiglia, ciò che voleva proteggere rischia di sfasciarsi“. Nella season premiere – diretta da Bryan Cranston – scopriremo come Skyler (Anna Gunn) reagirà quando scoprirà cos’è diventato Walter, “tutto quello che Walt voleva tenere segreto – ha detto l’attore – verrà allo scoperto, tutte le sue (della moglie, ndr) convinzioni andranno a pezzi quando, con una punta di approssimazione, scoprirà cosa fa suo marito“.

    Se sul fronte familiare ci saranno scintille, non andrà meglio con l’amico/compagno/socio: per la prima volta dall’inizio della serie vedremo infatti Jesse (Aaron Paul) perfettamente sobrio dopo essere stato in clinica, ma anche pieno di rimorsi per la morte di Jane (Krysten Ritter). “Mi sembra molto ironico che Jesse pensi di essere quello cattivo – ha detto Gilligan – se lo guardate non è per niente male, soprattutto paragonato a Walt, che ha fatto di peggio ed è molto più dark di quanto possa mai esserlo Jesse, che si sente in colpa per cose che ha fatto Walt. Jesse pensa di essere cattivo, e questo lo porterà a momenti e comportamenti per lui sorprendenti“.

    Non vi bastano i casini familiari e lavorativi? Ci saranno anche due assassini di un cartello della droga in arrivo da oltre confine in direzione Nuovo Messico, “ci piace chiamarli cugini – rivela Gilligan – e sono rappresentanti di un mondo cui Walter ancora non pensa ma che può farlo a pezzi: i due cugini sono un assaggio di cosa ci aspetta nella terza stagione, un assaggio oscuro del nuovo mondo in cui Walter si troverà immerso“. Ovviamente non mancherà il cancro, che sarà un’ombra lunga su tutta la serie, Walter è quasi guarito “ma la malattia – anticipa Gilligan – non può essere dimenticata, senza contare che la sua quasi guarigione ci porta ad un interrogativo molto interessante, in assenza delle due motivazioni che l’hanno spinto ad intraprendere la carriera criminale (la sua morte imminente e la necessità di denaro) perché Walter continua la sua carriera criminale?“.

    La spiegazione che Walt si dà è che lo fa per se stesso, “ma Walter vincerebbe le Olimpiadi della ‘balla’, dato che questa è una bugia bella e buona”, afferma Gilligan, secondo cui gli sceneggiatori si stanno gingillando con l’idea di arrivare a fine serie con un Walter completamente trasformato rispetto al punto di partenza, fermo restando che non si sa quando la fine della serie arriverà (anche se Cranston ha detto che dare alla serie una data certa per il finale aiuterebbe la sceneggiatura, come avvenne per Lost): “E’ come esplorare una caverna, facendo luce pochi metri alla volta“, ha detto Gilligan, mentre secondo il protagonista “a fine stagione Walt farà una mossa tale per cui non potrà mai tornare indietro“.

    E nell’attesa di avere notizie certe sulla messa in onda italiana, potete gustarvi qualche video promozionale…

    Breaking Bad – Season 3 – Promo #1 : “An Interesting Offer”

    Breaking Bad – Season 3 – Promo #2 : “Fire”

    Breaking Bad – Season 3 – Promo #3 : “Explosive”

    Breaking Bad – Season 3 – Promo #4

    Breaking Bad – Season 3 – Promo #5

    Breaking Bad – Season 3 – Promo #6

    Breaking Bad Season 3 Promos

    Breaking Bad – 3×01 – No Mas – Sneak Peek

    Scene From ‘Breaking Bad,’ Season 3