Breaking Bad, Private Pratice 4, Criminal Minds 6, True Blood torna col botto: le novità

Breaking Bad, Private Pratice 4, Criminal Minds 6, True Blood torna col botto: le novità

Bryan Cranston vuole Justin Timberlake in Breaking Bad; Brian Benben regular di Private Practice; new entry in Criminal Minds 6; True Blood 3 debutta con 5

da in Casting, Interviste, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane
Ultimo aggiornamento:

    Bryan Cranston vorrebbe avere Justin Timberlake in Breaking Bad: secondo quanto rivelato dall’attore, l’ex cantante degli ‘Nsync sarebbe un fan dello show e per questo ‘Walt’ gli avrebbe proposto di apparire nella serie. “Ho detto agli sceneggiatori che Justin Timberlake potrebbe essere il cugino di Jesse (Aaron Paul), un tipo molto dark: lui e Jesse dovrebbero litigare, e Justin ucciderà Aaron”, che per la cronaca è (giustamente) contrario. “Ma scherzi a parte – ha concluso Cranston – Timberlake è un attore dannatamente buono, magari potremmo scritturarlo per una versione musicale di Breaking Bad!”.

    Brian Benben, aka Sheldon Wallace, è stato promosso a regular della quarta stagione di Private Practice: anche se appariva praticamente in pianta stabile, l’attore è apparso in molti episodi della seconda e della terza stagione dello spinoff di Grey’s Anatomy, offrendo consigli ad Addison ed avendo storie “d’amore” con diversi personaggi.

    Torniamo a parlare brevemente dell’addio di AJ Cook a Criminal Minds, l’attrice potrebbe tornare in qualche episodio per chiudere degnamente il suo storyline, e CBS smentisce comunque che la decisione sia stata presa per motivi economici, “si tratta di un modo per dare una rinfrescata allo show”, in cui dovremmo vedere un nuovo membro femminile, e regular, nel cast.

    La terza stagione di True Blood torna col botto, la premiere di domenica scorsa è stata vista da 5.1 milioni di telespettatori (6.4 con le repliche), un aumento del 38% rispetto alla premiere della seconda stagione vista da ‘soli’ 3.7 milioni, in linea con lo scorso season finale visto da 5.3 milioni.

    E chiudiamo con un’altra news relativa ad un rete via cavo, sarà Randall Einhorn il regista del pilot di Wilfred, live action comedy di FX basata sull’omonima e popolarissima serie australiana che vede protagonista Jason Gann, coinvolto anche nella versione americana. Solida l’esperienza televisiva di Einhorn, che ha diretto 12 episodi di The Office, ma anche Modern Family, Parks and Recreation e It’s Always Sunny in Philadelphia.

    391

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CastingIntervistePersonaggi TvSerie TvSerie TV Americane