Breaking Bad, la seconda stagione da stasera su AXN

Breaking Bad, la seconda stagione da stasera su AXN

Breaking Bad, la seconda stagione in onda dal 3 giugno 2010 in seconda serata su AXN, canale 120 di Sky

    Se siete orfani di una serie con una sceneggiatura degna di questo nome, dovete assolutamente provare Breaking Bad: creata da Vince Gilligan ed in onda sulla AMC, questa serie è, beh, semplicemente perfetta: anzi una pecca ce l’aveva, ed era quella di essere dispersa in Italia da secoli. Finalmente AXN ha battuto un colpo e c’ha fatto la grazia, e questa sera la seconda stagione – a distanza siderale dalla messa in onda americana – torna sul canale di Sony Pictures Television (al numero 120 del pacchetto Sky) in seconda serata.

    Se non sapete cos’è Breaking Bad vi consigliamo di leggere la nostra approfondita recensione sulla prima stagione di questa fantastica serie tv, in breve lo show racconta la storia di Walter White (Bryan Cranston), tranquillo professore di liceo che un giorno scopre di avere il cancro: per non lasciare la famiglia sul lastrico visto il costo delle cure, il nostro decide di darsi alla produzione di anfetamine – assieme al suo ex allievo Jesse (Aaron Paul) diventato piccolo spacciatore – per garantire un futuro economico al figlio handicappato e moglie incinta.

    Anche nella seconda stagione di Breaking Bad ritroveremo nel cast principale Anna Gunn (Skyler White, la moglie di Walt), Dean Norris (Hank Schrader, cognato di Walt e agente della DEA), Betsy Brandt (Marie Schrader, moglie di Hank e sorella di Skyler), e RJ Mitte (Walter White, Jr, figlio di Walt e Skyler).

    In realtà Breaking Bad 2 è una continuazione della prima stagione (durata solo 7 episodi), con Walter e Jesse che dopo aver stretto un patto con Tuco (cucinare un tot di roba alla settimana che poi gli venderanno), si ritrovano rapiti dal messicano, da cui riusciranno a scappare anche grazie all’aiuto – inconsapevole – di Hank, che farà fuori Tuco e che per questo verrà promosso e spostato ad El Paso.

    Per giustificare la sua sparizione Walter finirà a passeggiare nudo per un supermercato (e poi spiegherà a Skyler che ha vagato per giorni nel deserto causa stress emotivo dovuto alla malattia e blablabla), mentre Jesse deve guardarsi le spalle dalla DEA, che sa che lui è uno spacciatore e pensa sia in qualche modo coinvolto con Tuco, e verrà anche cacciato di casa dai suoi genitori.


    Nonostante tutti questi impicci, i nostri eroi hanno anche ripreso a cucinare metanfetamine, e tenteranno anche di creare una rete di spaccio come quella del messicano defunto: ad aiutarli nel riciclare il denaro – e molte altre cose, tra cui non far parlare Badger con la Dea – arriverà un avvocato, Saul Goodman (interpretato da Bob Odenkirk – un personaggio, un mito), mentre Jesse avrà una storia con la figlia del suo padrone di casa, Jane (Krysten Ritter), ex drogata in rehab.

    Questo è quello che ci sentiamo di dirvi sulla seconda stagione di Breaking Bad, considerando qualunque altra cosa un potenziale spoiler che potrebbe rovinarvi la visione; e se pensate che nella seconda stagione di Breaking Bad ci siano delle cose fuori posto beh: aspettate l’ultima puntata della stagione per giudicare se questa sia o meno una serie grandiosa. L’appuntamento, da non perdere, è stasera in seconda serata su AXN. E che il disagio sia con voi…

    Breaking Bad in 60 secondi


    Breaking Bad, promo seconda stagione


    Breaking Bad, le sequenze iniziali del primo episodio della seconda stagione

    782