Boston Legal chiude, parla David E. Kelley

Mentre in Italia Mya sta trasmettendo la terza stagione, in America 10 milioni di telespettatori hanno detto addio, lunedì 8 dicembre, a Boston Legal, serie 'avvocatesca' della ABC chiusasi dopo 5 stagioni

da , il

    Mentre in Italia Mya sta trasmettendo la terza stagione, in America 10 milioni di telespettatori hanno detto addio, lunedì 8 dicembre, a Boston Legal, serie ‘avvocatesca‘ della ABC chiusasi dopo 5 stagioni.

    Il finale, va detto, è stato giudicato soddisfacente dai fan della serie (ovviamente non vi anticipiamo niente!), che però avrebbero voluto molto, molto di più: come loro, anche al creatore David E. Kelley, al cast e alla crew, non sarebbe dispiaciuto continuare, ma la ABC non ci ha pensato su due volte, ed ha cancellato lo spinoff di The Practice dopo i primi 13 episodi della quinta stagione.

    Messa giù in modo semplice, ha spiegato Kelley alla Pittsburgh Post-Gazette, la ABC non ci voleva più, ed anzi: già è tanto che ci hanno concesso i 13 episodi, per ottenere i quali abbiamo dovuto lottare duramente. Boston Legal non era un prodotto che a loro interessava comprare“.

    Nell’intervista lo sceneggiatore/produttore si è detto anche dispiaciuto di non aver mai ricevuto mai nessun feedback dalla ABC: “Dopo cinque anni, ha spiegato Kelley, non so ancora se qualcuno alla ABC abbia o meno visto lo show“, il che da un lato è stato un bene, “ho potuto fare quello che volevo“, dall’altro una maledizione, “perché non abbiamo ricevuto molta pubblicità, ma questo si potrebbe anche spiegare con il fatto che, contrariamente a Lost e Desperate Housewives, noi eravamo prodotti dalla 20th Century Fox Television“.

    Ma anche se Boston Legal è stata cancellata, Kelley si è detto “soddisfatto di aver avuto una buona carriera, mentre William Shatner ha parlato della serie Legal, come di un prodotto brillante nella sceneggiatura e nella recitazione: “Abbiamo avuto cinque anni di grandi gioie e di gran divertimento, abbiamo vinto molti premi. La cosa bella, comunque, è stato aver saputo subito, sin dall’inizio della stagione, che saremmo stati cancellati, dato che gli sceneggiatori sono stati bravi a chiudere tutte le questioni rimaste in sospeso“.