Boss in incognito del 3 febbraio 2014, le anticipazioni della seconda puntata su Rai2

Boss in incognito del 3 febbraio 2014, le anticipazioni della seconda puntata su Rai2

Boss in incognito su Rai2, anticipazioni puntata di lunedì 3 febbraio 2014

    Le anticipazioni di Boss in Incognito, seconda puntata di lunedì 3 febbraio su Rai2. Complice il debutto convincente, anche dal punto di vista degli ascolti (il 6,5% e quasi 2 mln di telespettatori) Costantino Della Gherardesca è pronto a tornare lunedì sera, alle 21.10 su Rai2, per raccontare la storia di un nuovo Boss in Incognito – Giovanni Pizzimbone – proprietario e presidente del Cda di un importante gruppo privato italiano per il servizio di trattamento e smaltimento dei rifiuti.

    Dopo David Hassan, “re” dell’abbigliamento in Italia e nel mondo, che si è stupito della difficoltà dell’operatività a cui ogni giorno sono costretti a far fede i “suoi” impiegati, la storia che verrà raccontata lunedì non ha a che fare con camicie e colletti ma con i rifiuti, sperando che, a differenza del debutto, questa seconda puntata non si riveli “spazzatura”. Volendo giocare con le parole.

    Insomma, niente male il cambio di rotta da vestiti a rifiuti che vedremo in onda stasera a partire dalle 21.10, contro una nuova puntata de Il Tredicesimo Apostolo (Canale5, prime time).

    Visto che Giovanni Pizzimbone, nuovo Boss in Incognito, lascerà la sua lussuosa villa in Costa Azzurra e lo sfarzo a cui è abituato tra completi firmati e cravatte per indossare, mettendosi a dura prova, gli abiti da lavoro e la giacca catarifrangente degli operatori ecologici.

    Ogni giorno il “boss” si troverà a lavorare con un operaio diverso della sua azienda che penserà di avere accanto un nuovo assunto.

    Si alzerà all’alba per andare a lavorare nella raccolta differenziata porta a porta, sporco di grasso e polveri opererà nel centro di smistamento di materiale elettronico, dovrà spazzare a mano il centro della città e affrontare l’odore pungente dei cassonetti dell’umido.

    Ogni giorno sarà messo a dura prova sia fisicamente sia mentalmente, ma non dovrà mai perdere il suo obiettivo: identificare i problemi per cercare poi di risolverli e, con questa esperienza, individuare i lavoratori migliori così da premiarli perché la forza di ogni grande azienda sono i suoi dipendenti.

    Insomma, non ci resta che fare i telespettatori, in incognito! Buona visione!

    397

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI