Boss, debutto tiepido per il drama Starz con Kelsey Grammer

Boss, debutto tiepido per il drama Starz con Kelsey Grammer: meno di 700

da , il

    Già rinnovato per una seconda stagione e con il preair diffuso qualche giorno fa, Boss non parte benissimo negli ascolti, solo 659.000 telespettatori nello slot del sabato, di molto inferiore a Spartacus: Gods Of The Arena, (1.098 milioni), Camelot (1.125 milioni) and Torchwood: Miracle Day (819,000 persone). Considerando anche le repliche di venerdì, lo show sale a 1.05 milioni, che diventano 1.72 se si considerano quelle messe in onda nel weekend, numeri sempre inferiori alle serie succitate, anche se nei canali via cavo i numeri non sono tutto.

    Boss, lo ricordiamo, è già stato comunque rinnovato per una seconda stagione: lo show vede protagonista uno (spaventoso) Kelsey Grammer nel ruolo di Tom Kane, spietato sindaco di Chicago a cui viene diagnosticato un disordine neurologico da Ella Harris (Karen Aldridge) il suo dottore. Lo staff e la famiglia, per motivi diversi, non noteranno niente di strano nel protagonista, che farà dal canto suo tutto il possibile per nascondere la sua malattia e conservare il suo potere.