Born Survivors, il falso reality di Channel 4

Born Survivors, il falso reality di Channel 4

“Born Survivor” è un popolare reality di Channel 4 che tra marzo e aprile ha incollato davanti alla tv anche 1,4 milioni di telespettatori, raccontando le avventure di tale Bear Grylls/Edward Michael, alle prese con la dura vita dell’abbandonato su un’isola

    E poi ci lamentiamo del trash e di programmi come “Al posto tuo…”, gridando alla bufala e ai taroccamenti: in Inghilterra, tra quiz show fasulli e reality taroccati, pare stiano messi decisamente peggio!

    “Born Survivor” è un popolare reality di Channel 4 che tra marzo e aprile ha incollato davanti alla tv anche 1,4 milioni di telespettatori, raccontando le avventure di tale Bear Grylls/Edward Michael, alle prese con la dura vita dell’abbandonato su un’isola. Bene, bravo, bis, se non fosse che il naufrago stesse in realtà in un’isoletta dell’arcipelago hawaiano, con tanto di hotel di lusso e pappa pronta tre volte al giorno, anziché sopravvivere duramente provvisto solo di una bottiglia d’acqua, una tazza e una pietra focaia per accendere il fuoco. La truffa è stata svelata da Mark Weinert, un (vero) esperto di sopravvivenza, che ha spiegato come “alcune delle scene viste in tv abbiano ben poco a che fare con la realtà”: tra le altre cose, proprio Weinert avrebbe costruito la zattera con cui Grylls ha poi percorso un tratto di mare, e i cavalli ‘selvaggi’ erano in realtà bene addomesticati.

    Sebbene Channel 4 ha già dichiarato che “il programma mostra solo come cavarsi d’impaccio in certe situazioni, e non ha mai detto a chiare lettere che il conduttore dovesse sopravvivere senza alcun aiuto” e che comunque “il conduttore non ha usato alcuno stuntman e ha corso molti pericoli”, la tv britannica ha aperto un’inchiesta, interna per stabilire se l’uomo abbia veramente ingannato il pubblico, chiedendo ai produttori della “Diverse”, la società che ha realizzato il programma, di fare luce su tutte le accuse. Quanto a Grylls, 33enne ex Etoniano, al momento non può essere contattato visto che sta facendo trekking a Brecon Beacons con il figlio di quattro anni.

    314