Born in the Wild, su Lifetime un reality sulla gravidanza selvaggia. Polemiche negli Usa

Born in the Wild, su Lifetime un reality sulla gravidanza selvaggia. Polemiche negli Usa

Born in the Wild, su Lifetime un reality con protagonista la gravidanza selvaggia

    Lifetime ha dato il via libera al reality Born in the Wild, donne incinte che scelgono di partorire in mezzo alla natura, senza riparo e senza aiuto dei dottori. La frontiera del trash dei reality si sposta di un’altra tacca? Di certo si scatena il dibattito negli Stati Uniti per i rischi connessi ad un programma simile, anche se la presenza delle telecamere dovrebbe garantire che le donne, in caso di complicazioni, saranno aiutate.

    Partorire come due secoli fa, in mezzo alla natura, senza alcun tetto sopra la testa e senza dottori, il tutto ripreso dalle telecamere: è questo il concept del nuovo reality Lifetime Born in the Wild, presentato con la tagline “Cosa succede quando l’esperienza più pazzesca di una donna diventa veramente selvaggia e i genitori decidono di dare vita ad un figlio senza l’aiuto dei dottori?

    Il programma è ispirato ad un video YouTube di venti minuti in cui viene mostrata una donna che, senza aiuto alcuno, partorisce in mezzo a una foresta, ma la ‘trasposizione televisiva’ non manca di far discutere. Il timore è che Born in the Wild che potrebbe scatenare un effetto emulazione che metterebbe a rischio le gravidanze complicate di donne avventurose che a prescindere dai potenziali danni vogliano provare l’esperienza selvaggia.

    Se l’intento dei produttori è quello di aprire il dibattito – anche se per evitare troppe polemiche pare che le mamme saranno già ‘rodate’ (le partecipanti avranno alle spalle almeno una gravidanza) e comunque assistite da lontano – i critici segnalano come molte persone potrebbero provare un ‘parto in casa’, con tutti i rischi del caso.

    Rimane da capire perché dovrebbero farlo dopo aver visto un reality in tv, e non piuttosto un video da venti minuti su YouTube che, da febbraio ad oggi, ha registrato 20 milioni di visualizzazioni. Se ci fosse qualcuno che cerca ispirazione per una gravidanza alternativa, le idee arrivano da internet prima ancora che in tv!

    366

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Reality Showlifetime