Bones, quale futuro per B&B dopo il 100′ episodio?

Bones, quale futuro per B&B dopo il 100′ episodio?

Quale futuro aspetta i protagonisti di Bones dopo i fatti successi nel centesimo episodio, intitolato “The Parts in the Sum of the Whole”? Ve lo dicono Hart Hanson e Stephen Nathan!

    Ci avevano detto che sarebbe stata una puntata che avrebbe cambiato tutto, non ci avevano detto che dopo averla vista saremmo rimasti con la mascella slogata…parliamo, ovviamente, della centesima puntata di Bones, andata in onda ieri sera – intitolata “The Parts in the Sum of the Whole” , di cui avevamo fornito qualche spoiler e le foto promozionali qui – in cui i fan hanno visto una scena che aspettavano da tempo…seguita da un pugno nello stomaco (per noi)!!! Ma se non avete visto la puntata…beh, non leggete oltre.

    Detto brevemente e senza troppi spoiler (specialmente UNO spoiler) se foste venuti a leggere qui nonostante le avvertenze, nel corso della puntata dove Booth e Brennan raccontano a Sweets del loro primo caso, il dottore spingerà i due protagonisti a prendere una decisione. Per questo Booth dirà a Bones che è innamorato di lei ed è pronto a scommettere sulla loro relazione (“Quando parli alle persone anziane che sono innamorate da 30, 40 e persino 50 anni, c’è sempre qualcuno che dice ‘Lo sapevo’. Io lo sapevo, fin dall’inizio, sono quella persona”), mentre lei risponderà picche dicendo a Booth che lui ha bisogno di essere protetto da lei, una scienziata che non può scommettere su certe cose e neanche cambiare quello che è ed il suo modo di fare, perché non sa come farlo.

    Sarà dunque la fine per i nostri B&B? Secondo Stephen Nathan, produttore esecutivo, manco per niente: “Penso che questo ci darà la possibilità di esplorare la cosa in nuove direzioni, ci darà una storia e la possibilità di esplorare qualsiasi opzione per loro due”. Idem per il creatore Hart Hanson, secondo cui “Non siamo nervosi perché devono diventare una coppia, ma vogliamo che la cosa esca fuori in modo realistico per far felici i fan”.

    I due sceneggiatori hanno rifiutato il paragone con Moonlighting, “lì i due protagonisti si odiavano profondamente, David ed Emily non sono così”. Ma cosa ne pensa la spezzacuori (nostro e di Booth) Emily Deschanel? Sempre da Ausiello l’attrice rivela che il suo personaggio non ha detto sì perché “non solo non sa cosa proverà di qui in 10 anni, ma è spaventata a morte dal fatto che non sa cosa proverà Booth tra 10 anni: Bones è stata abbandonata da bambina, e quell’abbandono incide su tutte le decisioni da adulta, su ogni relazione. Penso che abbia anche paura di perdere l’amicizia di Booth e la sua partnership che hanno sul lavoro, ma forse nella sesta stagione di Bones qualcosa tra i due accadrà”.

    La Deschanel ha anche aggiunto che il season finale sarà “un punto di svolta per Bones e Booth”, un episodio – secondo Hanson – “aggiungerà altri elementi al puzzle di Booth e Brennan: si può comunque dire che in questa stagione abbiamo sceneggiato due episodi finali, uno in questo centesimo episodio e l’altro nel season finale vero e proprio”.

    565

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI