Bones, in arrivo uno spinoff dai libri di Richard Greener?

Bones, in arrivo uno spinoff dai libri di Richard Greener?

Fox e 20th Century Fox TV, i produttori di Bones, stiano pensando ad una nuova serie/spinoff dello show con protagonisti Booth e Brennan, grazie ad un personaggio ricorrente che vedremo da dicembre, basato sulla serie di libri The Locator di Richard Greener

    bones season6 poster 01

    La serie tv Bones con protagonisti David Boreanaz e Emily Deschanel potrebbe avere un potenziale spinoff – cui lavorerà sempre Hart Hanson – con protagonista un personaggio che verrà introdotto in questa sesta stagione e che sarà ricorrente. Se in molti avrebbero voluto The Science Dude, protagonista dello scorso episodio (esilarante), pare che no, lo spinoff sarà incentrato sul personaggio di Walter Sherman che apparirà nell’episodio in onda il sei dicembre su Fox americana e che – come già i personaggi della serie madre – è protagonista di una serie di libri.

    Fox e 20th Century Fox TV, ossia i produttori di Bones, stiano pensando ad una nuova serie che dovrebbe essere lo spinoff dello show con protagonisti Booth e Brennan, grazie ad un personaggio che verrà introdotto nell’episodio in onda il sei dicembre prossimo quando vedremo Walter Sherman, protagonista della serie di libri The Locator scritta da Richard Greener.

    Secondo Deadline, Walter ‘The Locator’ Sherman sarà un personaggio eccentrico, ribelle e solitario tra i 20 ed i 30 anni che ha la rara abilità di trovare sempre quello che cerca: la new entry avrà un carattere spigoloso, spesso offensivo e le sue domande all’apparenza inutili si riveleranno invece molto importanti.


    Sherman è un ex militare (ferito in guerra, ha riportato un trauma alla testa che gli è valso il congedo con onore ma anche una persistente paranoia), nella serie verrà introdotto con l’espediente di una sua conoscenza con Booth (David Boreanaz) nel corso del servizio del nostro in Iraq; se i due uomini non si piaceranno (eufemismo) pare che Brennan (Emily Deschanel) lo troverà alquanto affascinante – e viste le affinità tra i due, non vediamo come potrebbe essere diversamente.

    Non è la prima volta che si parla di uno spinoff per una serie Fox, vedasi Prison Break (la versione femminile non è andata oltre la fase dei casting) o Dr House (dove il personaggio – un investigatore privato – di Michael Weston si è limitato ad essere ricorrente); progetti mai andati in porto, insomma (così come non sono andati in porto gli spinoff di Gossip Girl e Army Wives), contrariamente a quelli programmati da CBS che ad oggi conta spinoff da CSI Las Vegas (Miami e New York), NCIS (che ha originato NCIS Los Angeles) e Criminal Minds (che in midseason proporrà Suspect Behavior).

    500

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI