Body Of Proof su FoxLife dal 25 gennaio (e in America dal 29 marzo)

Body Of Proof su FoxLife dal 25 gennaio (e in America dal 29 marzo)

La serie Body Of Proof con Dana Delany arriverà ufficialmente prima in Italia (il 25 gennaio prossimo alle 21 su Foxlife) che non in America (dove debutterà su ABC il 29 marzo)

    body of proof abc

    Body Of Proof debutterà in su FoxLife dal 25 gennaio 2011 ogni martedì alle 21: incredibile ma vero, il nuovo procedurale con Dana Delany nel ruolo di medico legale con il vizio di ficcanasare nelle investigazioni arriverà in Italia prima che in America, dove la serie (come riportavamo ieri) arriverà solamente il 29 marzo. A dare la conferma all’Ansa una fonte affidabile, Fabrizio Salini, vice presidente dei canali di intrattenimento di Fox Channels Italy.

    Sperando che non faccia la fine dei suoi predecessori arrivati in Italia a sole 24 ore dalla messa in onda (escluso The Walking Dead che è un successo continuo, in America FlashForward è stato un flop, No Ordinary Family e The Event non vanno benissimo) Body Of Proof arriverà in Italia prima che a casa sua: la serie, secondo l’Ansa, debutterà in Italia su FoxLife (canale 114 di Sky) dal 25 gennaio 2011 ogni martedì alle 21.00. Non saremo gli unici fortunati, in virtù di un accordo tra The Walt Disney Company (che controlla ABC) anche in altri Paesi (come l’Inghilterra) la serie andrà in onda prima che negli Usa, dove – come dicevamo ieri – la serie arriverà solo il 29 marzo.

    La conferma arriva da Fabrizio Salini, vice presidente dei canali di intrattenimento di Fox Channels Italy, che all’Ansa ha spiegato come “The Walt Disney Company in questi anni è stata per Fox un partner d’eccellenza, sia in termini di contenuti che di innovazione del modello distributivo.

    La possibilità di trasmettere Body Of Proof ancora prima della messa in onda statunitense su ABC ci conferma il valore aggiunto che il nostro gruppo riesce ad apportare ai prodotti trasmessi sui propri canali e conferma il nostro ruolo di innovatori nell’industria televisiva“.

    Body of Proof, lo ricordiamo, prende il via quando la dottoressa Megan Hunt (Dana Delany, Desperate Housewives), neurochirurgo di grande talento e successo (a spese della famiglia; dopo il divorzio, la figlia di sette anni è in affidamento al padre), è costretta ad abbandonare la sua professione in seguito di un terribile incidente automobilistico. Per non lasciare la medicina, la nostra si riciclerà quale medico legale, professione nella quale, grazie al suo approccio innovativo, riuscirà brillantemente…forse anche troppo visto che sarà spesso e volentieri accusata (ci pare di capire non a torto) di non sapere rispettare il confine tra il proprio lavoro e quello investigativo del Dipartimento di polizia.

    450