Boardwalk Empire, Brothers and Sisters, Dirty Sexy Money: casting e novità

Boardwalk Empire, Brothers and Sisters, Dirty Sexy Money: casting e novità

serie tv americane, Boardwalk Empire, Balthazar Getty, Brothers and sisters, dirty sexy money, matt lucas, little britain usa, johnny depp, life on mars: anticipazioni, gossip, novità, casting news e spoiler dalle serie tv americane e dalla tv usa

    pitt buscemi scorsese

    Si arricchisce il cast di “Boardwalk Empire“, il cui pilot sarà diretto da Martin Scorsese per la HBO: dopo Steve Buscemi, al progetto prenderà parte anche Michael Pitt (ricorrente in “Dawson’s Creek”, e visto all’opera in “The Dreamers,” “The Village,” “Last Days” e nel remake di “Funny Games”), che sotto Natale stava limando gli ultimi dettagli del contratto.

    Sceneggiata da Terrence Winter, “Boardwalk Empire” è basata sul libro di Nelson Johnson, che narra, dal 1920, le origini di Atlantic City, N.J. La storia, in particolare, sarà incentrata su Nucky Johnson (Buscemi), che gestisce un giro di liquori agli albori del Probizionismo (introdotto nel 1919, ndr), e di Jimmy Darmody (Pitt), un giovane, intelligente e senza pietà veterano della Prima Guerra Mondiale che diventerà uno dei tirapiedi di Nucky nella scalata al potere. Nel pilot vedremo anche Kelly Macdonald, scritturata nelle scorse settimane.

    Balthazar Getty, Tommy Walker in Brothers & Sisters, non lascerà la serie: a confermarlo è il suo portavoce e lo stesso attore ad Access Hollywood, in un’intervista in cui si dice attaccato allo show, e “pronto a restarci finché i produttori non mi cacceranno“. A confermare le indiscrezioni di Ausiello, però, è anche il sito CrazyDaysandNights.com, secondo cui Getty sarebbe isolato dagli altri compagni di cast dopo aver tradito la moglie Rosetta con Sienna Miller.

    Dirty Sexy Money è stato cancellato dopo due stagioni: a dare la notizia è stato Blair Underwood, che nella serie interpreta Simon Elder: “La produzione è stata stoppata, ha spiegato l’attore, e per quanto mi riguarda, penso non faremo più nessuno show. La ABC non vuole usare la parola cancellato, ma si può dire senza ombra di dubbio che lo siamo stati“. Nelle scorse settimane, lo ricordiamo, era emersa la notizia della cancellazione, ma William Baldwin aveva rivolto un appello ai fan per salvare il programma, dato per morto assieme ad Eli Stone e Pushing Daisies.

    Matt Lucas amerebbe avere Johnny Depp nel ruolo di special guest star di Little Britain USA, ma per non fargli nessun favoritismo, il protagonista de “I Pirati dei Caraibi” dovrebbe fare i provini come tutti gli altri membri del cast: “Johnny, ha spiegato l’attore al Sun, è molto amichevole, ci faremmo un sacco di risate“.

    E se già nel 2005 si rumoreggiò su un’apparizione di Depp nella serie come amico del travestito Emily Howard, chissà che stavolta la cosa non si possa fare: Lucas apparirà in fatti nel ruolo di Tweedledee e Tweedledum nel film “Alice nel Paese delle Meraviglie” diretto da Tim Burton, dove Depp interpreta il Cappellaio Matto.

    E sempre in tema di serie inglesi trasposte negli Usa, sapete da cosa dipende il successo di Life On Mars Usa? Parte del credito va dato anche a Philip Glenister, che ha dato alcuni consigli ad Harvey Keitel su come interpretare Gene Hunt (personaggio che l’inglese interpreta non solo in Life on Mars, ma anche nello spinoff Ashes to Ashes) nella versione americana della serie.

    Come ha rivelato Glenister, “un amico che lavorava sul set della serie mi ha chiamato e mi ha detto di avere Harvey al telefono, che voleva parlare con me. Non ci credevo, ma poi era veramente lui, Harvey, che mi ha detto di ammirare il mio lavoro nella serie originale, e mi ha chiesto un consiglio su come interpretare Gene. Beh, gli ho detto una cosa abbastanza stupida e teatrale, ossia ‘basta che te la godi“.

    815