Blues dei precari, il nuovo tormentone in rete

Blues dei precari, il nuovo tormentone in rete

Ormai è la rete ad offrire sfogo a chi ha delle aspirazioni artistiche: se a queste si aggiunge una giusta dose di talento e una discreta 'arrabbiatura', ecco che può nascere il tormentone

    Blues dei precari, il nuovo tormentone in rete

    Ormai è la rete ad offrire sfogo a chi ha delle aspirazioni artistiche: se a queste si aggiunge una giusta dose di talento e una discreta ‘arrabbiatura’, ecco che può nascere il tormentone.

    E’ il caso di Max Cosmico (al secolo Massimiliano Colosimo, 33 anni con laurea in Economia e ovviamente neanche una vaga idea di cosa sia il posto fisso) e del suo “blues del precario”, brano che dopo essere stato preso d’assalto dai navigatori di Generazione Mille Euro, YouTube e My Space (qui), è finito su alcune emittenti radiofoniche locali fino ad arrivare su Radio Deejay ad opera del Trio Medusa.

    “Mi sento un po’ sfruttato, il mio progetto qual è?” chiede con la chitarra in mano al suo interlocutore immaginario che gli risponde per le rime: “Tu vali 1000 euro, mi disBiagi per te”.

    218

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI