Bestemmie al GF 11, interviene Mediaset: fuori Massimo, Matteo e Pietro

Bestemmie al GF 11, interviene Mediaset: fuori Massimo, Matteo e Pietro

Mediaset decide di squalificare Matteo Casnici, Pietro Titone e Massimo Scattarella per bestemmia, in barba alle manovre del GF 11

    GF11, fuori Pietro, Matteo, Massimo

    Mediaset entra a gamba tesa al Grande Fratello 11 e decide che i bestemmiatori di questa inqualificabile edizione vengano squalificati senza eccezioni e senza appello. Fuori Massimo Scattarella, Pietro Titone e Matteo Casnici. Una decisione senza precedenti che fa capire quanto il reality sia sfuggito di mano agli autori: di fronte alle troppe bestemmie e allo spettacolo davvero indecente che quotidianamente viene offerto dal GF 11, l’azienda è dovuta intervenire. Non è forse il caso di chiudere tutto? E chi risarcisce quanti hanno televotato a favore del reintegro di Massimo Scattarella? Assurdo!

    Mediaset mette le cose a posto, o almeno ci prova: non era più possibile accettare una gestione così allegra del regolamento, che ha permesso a Matteo Casnici di restare in gioco e all’ex concorrente del GF 10, Massimo Scattarella, di tornare nel bunker di Cinecittà dopo esserne uscito lo scorso anno per bestemmia. E così, per evitare questioni legali e proteste delle associazioni di telespettatori, e forse anche nella speranza di riaddrizzare un’edizione davvero inguardabile, l’azienda (l’editore, dice Alessia) ha deciso di fare piazza pulita, azzerando le decisioni discutibili degli autori e cacciando i tre bestemmiatori del GF.

    Un provvedimento grave, sopratttutto per il programma e i suoi autori, evidente segno dell’incapacità di far andare avanti il GF. Tutto può succedere al GF, dice sempre la Marcuzzi… non tutto, però, è ammissibile. Mediaset cerca così di riconquistare credito presso il pubblico, il Gf ci perde la faccia.

    Complimentoni!

    277

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI