Bersaglio mobile a La7 con Ferrara-Travaglio: lite in diretta tv, Enrico Mentana si difende

Bersaglio mobile a La7 con Ferrara-Travaglio: lite in diretta tv, Enrico Mentana si difende

Bersaglio mobile a La7 con Ferrara-Travaglio: lite in diretta tv, Enrico Mentana la difende

da in Attualità, Enrico Mentana, La 7, Personaggi Tv, Programmi TV
Ultimo aggiornamento:

    Enrico MentanaBersaglio mobile‘ di Giuliano Ferrara e Marco Travaglio che fanno di una lite in diretta tv a La7 il parapiglia trash della settimana. Arriva però il commento di Enrico Mentana, vero Bersaglio mobile dell’alterco avvenuto venerdì scorso durante uno speciale serale dedicato alla sentenza con assoluzione di Silvio Berlusconi. Il programma ha infatti ospitato l’Elefantino direttore de il Foglio e quella lingua lunga di Marco Travaglio de Il Fatto. Risultato? Sono volati stracci che nemmeno tra casalinghe disperate.

    Polemiche ce ne sono state e non poche. Dopo l’episodio, in cui Giuliano Ferrara ha attaccato prima quel “somaro” di Marco Travaglio, poi quel “programma cesso (Bersaglio mobile ndr) dove si fanno questi pettegolezzi del ca**o“; poi le accuse dell’Elefantino che ha mandato letteralmente a quel paese Mentana abbandonando lo studio (“O lo metti a tacere“, riferendosi a Travaglio, “o ti mando affanc*ulo“). Enrico Mentana Mitraglietta ha sentito l’esigenza di replicare a quanto accaduto, come gli è solito fare per via social:

    Si dà il caso – ha scritto su Facebookche si tratti di due eccellenti giornalisti, le anime dei due principali quotidiani di opinione del nostro Paese, impegnati su fronti opposti proprio in tema di garanzie e giustizia“. Poi, il direttore del TGLa7 ha aggiunto:

    Se un pubblico servizio di informazione si qualifica nello sforzo di mettere a confronto opinioni diverse, quali migliori delle loro per trattare l’assoluzione di Berlusconi? Ho in mente molti nomi di giornalisti che avrei potuto invitare per star tranquillo e passare una bella serata di ovvietà, senza rischio di asprezze e scene madri“. L’ex direttore del TG5 non ha risparmiato frecciatine nemmeno agli addetti ai lavori che – a suo dire – hanno riportato il fatto in un certo modo da “soloni“:

    Come al solito sono spuntati i soloni che commentano programmi di tre ore avendo visto solo uno spezzone di due minuti (…) sono poi vedi caso gli stessi che poi hanno criticato vedendo solo la clip sui siti (si informano sempre con questa profondità di documentazione“. Mentana ha così chiuso la querelle o forse no.

    Una sorta di scioglilingua quelli che l’Elefantino ha dedicato a Travaglio nel corso della puntata di Bersaglio Mobile: “Ti spazzolo lo sgabello dove hai messo il tuo culetto nella trasmissione con Berlusconi“; “Sei l’uomo più sp*ttanato dopo Berlusconi“; “Mettiti il rossetto e la parrucca“). D’altro canto, Mentana – a quanto dice – tiene ad avere in studio Giuliano Ferrara, ma è stato avvisato:

    Non fare finta di fare il giornalista.

    Metti a tacere Travaglio quando parlo io. O lo metti a tacere o ti mando affanc*lo“. Una promessa?

    516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàEnrico MentanaLa 7Personaggi TvProgrammi TV