Beppe Vessicchio sarà al Festival di Sanremo 2017 dopo l’invito di Carlo Conti

Il direttore d'orchestra ha confermato che sarà al Teatro Ariston nella serata del 10 febbraio 2017

da , il

    Beppe Vessicchio sarà al Festival di Sanremo 2017 dopo l’invito di Carlo Conti

    Beppe Vessicchio sarà presente al Festival di Sanremo 2017, ma non dirigerà l’orchestra bensì sarà seduto in prima fila. L’invito di Carlo Conti è arrivato dopo le proteste iniziate sul web in seguito all’assenza del maestro, simbolo della kermesse musicale: il direttore artistico, dunque, pare abbia deciso di invitarlo come ospite della serata del 10 febbraio 2017, la semifinale durante la quale verrà annunciato il vincitore della sezione Nuove Proposte. Sulla scia delle polemiche secondo cui ‘non c’è Festival senza Beppe Vessicchio’, il conduttore della 67esima edizione della gara canora, ha deciso di venire incontro al pubblico trovando una soluzione che possa fare contenti tutti, così come è già accaduto per i La Rua.

    Beppe Vessicchio, dunque, conferma che sarà al Festival di Sanremo 2017 in seguito all’invito giunto da Carlo Conti: ‘Ovviamente ho accettato con piacere – ha confermato al Corriere della Sera, annunciando di essere stato contattato anche da Nicola Savino per il DopoFestival – ‘Mi volevano anche per il DopoFestival, in un ruolo da commentatore che però non potevo accettare; non mi sembrava giusto mettermi a giudicare gli altri proprio il primo anno in cui non dirigevo’. La polemica nata sul web con l’hashtag #uscitevessicchio, dunque, sembra essere rientrata e il direttore d’orchestra presenzierà al Teatro Ariston in qualità di ospite. Per la prima volta, quindi, Beppe Vessicchio svestirà i panni ‘ufficiali’ per godersi in prima fila lo spettacolo musicale.

    Aggiornamento a cura di Luana Rosato del 29 gennaio 2017

    Beppe Vessicchio non sarà al Festival di Sanremo 2017: le proteste del web

    Beppe Vessicchio non sarà al Festival di Sanremo 2017 e si stanno già moltiplicando le proteste sul web. Il direttore d’orchestra era ormai diventato un simbolo della kermesse sonora, alla quale prendeva parte da molti anni. Il pubblico, ormai abituato a vedere Vessicchio spesso in televisione, anche grazie alla sua partecipazione fissa al serale di Amici, è in rivolta e ha reso popolari diversi hashtag, tra cui #CiMeritiamoVessicchio.

    Beppe Vessicchio ha confermato, dunque, che non sarà presente alla 67esima edizione del Festival di Sanremo, in partenza martedì 7 febbraio 2017. Il direttore d’orchestra, tramite un’intervista a Blogo, ha spiegato che nessuno dei cantanti dai quali era stato chiamato per dirigere l’esibizione, non è stato scelto da Carlo Conti e non è, quindi, in gara. Vessicchio ha dichiarato: ‘Confermo che non sarò presente al Festival come direttore per le canzoni in gara. Mi dedicherò alla presentazione del primo libro che ho scritto.’

    Sempre il direttore d’orchestra ha aggiunto, instervistato da Il Giornale Off, parlando del Festival di Sanremo: ‘È un programma televisivo: è gestito dalla tivù, si parla degli ascolti e di quanto è seguito e basta. Trattandolo così è logico che diventi sensibile a ciò che la televisione ha già reso prezioso. Ma è innegabile che musicalmente, negli ultimi dieci anni, Sanremo non ha lasciato nessun segnale forte nel mondo della discografia.’

    Il popolo del web, però, pare non aver accettato di buon grado l’esclusione di Beppe Vessicchio da Sanremo 2017. Il direttore d’orchestra ha partecipato la prima volta alla kermesse musicale nel 1985, come arrangiatore del cantante Zucchero per ‘Canzone triste’, ma la sua prima presenza come direttore d’orchestra risale al lontano 1990. Il pubblico, proprio per la costante presenza di Vessicchio, sta chiedendo a gran voce che il direttore d’orchestra presenzi comunque al Festival di Sanremo 2017.

    Uno degli hashtag più popolari, al momento, riguardanti l’assenza di Vessicchio alla 67esima edizione della kermesse musical recita #CiMeritiamoVessicchio, ma non è il primo trend sul direttore d’orchestra: infatti, nel 2016, durante la seconda puntata del Festival, il pubblico aveva reso popolare l’hashtag #UsciteVessicchio, mettendo in evidenza la notorietà del direttore d’orchestra sul web.

    Ma le proteste tramite i social network non sono le uniche iniziate dal pubblico sul web: è infatti nata anche una petizione, in cui il pubblico chiede a gran voce a Carlo Conti, conduttore insieme a Maria De Filippi e direttore artistico del Festival di Sanremo 2017, di portare comunque Beppe Vessicchio sul palco dell’Ariston, magari come nel 2013, in cui si tolse le vesti di direttore d’orchestra per qualche minuto, in un divertente momento con la comica Luciana Littizzetto.

    Carlo Conti ascolterà le proteste del web e porterà comunque Beppe Vessicchio sul palco del Festival di Sanremo 2017?