Beppe Grillo al Festival di Sanremo 2014: è scontro con Fabio Fazio [FOTO & VIDEO]

Beppe Grillo al Festival di Sanremo 2014: è scontro con Fabio Fazio [FOTO & VIDEO]
    Beppe Grillo show al Festival di Sanremo 2014

    La diretta | Il tentato suicidio in diretta| Qui eventuali aggiornamenti sull’intervento a Sanremo 2014 di Beppe Grillo.

    Volano scintille sul palco dell’Ariston. In diretta? Macché: un fuori-onda “acceso” – riporta l’Adnkronos – ha visto protagonisti il leader del Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo, in sala al teatro Ariston, e il conduttore del Festival di Sanremo 2014, Fabio Fazio.

    Così – riporta l’Adnkronos – durante il primo blocco pubblicitario, Grillo si sarebbe rivolto a Fabio Fazio, a commento di quanto accaduto poco prima (tentato suicidio in diretta):

    Io non c’entro niente con quelli che vogliono suicidarsi!“.

    Così il conduttore della 64edizione non avrebbe esitato a rispondere a modino:
    “Ormai ti hanno superato. Non puoi immaginare quanto mi faccia piacere”
    .

    Ancora stoccate, poi, dal leader dei Grillini nazionali, provocando il conduttore Fabio Fazio:

    parlami in diretta“, ha spiegato Beppe Grillo durante un fuori-onda.

    Così Fazio, a metà tra il serio e il faceto:

    Ora però fatemi fare il Festival, altrimenti faccio Ballarò“.

    Aggiornamento delle 23.40 a cura di Raffaele Di Santo

    Beppe Grillo al Festival di Sanremo 2014: contro la Rai scoppia la polemica

    Mentre la diretta della prima puntata del Festival di Sanremo 2014 è cominciata con un tentato suicidio in onda, Beppe Grillo ha inaugurato le polemiche e il clima di tensione dirigendosi verso le porte del Teatro Ariston, per attaccare vis a vis la Rai e il servizio pubblico dei giornalisti:

    Al momento non sembra voler intervenire sul palco; Beppe Grillo si gode i suoi 10 posti in platea, di cui avrebbe comprato i biglietti, come già annunciato:

    Io stasera sono uno spettatore, non interferisco con lo spettacolo, non vengo a rubare tempo ai cantanti”.

    Così, le accuse dirette alla Rai:

    Oggi la Rai è la maggiore responsabile del disastro economoco e politico di questo paese. E’ una SPA che si spartisce i soldi dei pensionati, che danno miliardi di soldi a cinqe società esterne, di figli di, come i figli di Mieli, di Bixio… ora c’è il figlio di Leone (Giancarlo, ndr)

    Poi, ancora accuse sui presunti costi del Festival di Sanremo 2014 e, più in generale, dell’azienda televisiva pubblica:

    “La Rai spende 1.700 miliardi per 13.000 dipendenti mentre 1 miliardo e 400 viene dirottato ad appalti esterni. Oggi siamo venuti a far vedere questo al pubblico.”

    Un “paese alla rovescia”, dice ai giornalisti Beppe Grillo, gli stessi che critica:

    Un servizio pubblico dovrebbe dare senso critico alla gente. Ma questo è un paese alla rovescia, in cui si canta Bella Ciao dando 7 milioni alle banche, in cui la legge elettorale la fanno in tre…

    Articolo aggiornato il 18 febbraio 2014 da Raffaele Di Santo alle 21.10

    539

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attualità