Beppe Fiorello a teatro: Modugno bloccato dopo il no dell’attore alla nuova fiction?

Beppe Fiorello a teatro: Modugno bloccato dopo il no dell’attore alla nuova fiction?

Beppe Fiorello a teatro: Modugno bloccato dopo il no dell'attore alla nuova fiction?

    Stop a “Penso che un sogno così”, il Modugno di Beppe Fiorello a teatro: la famiglia del cantante ha cominciato una battaglia legale per stoppare l’omaggio dell’attore al grande Domenico, messo in scena – a dire degli eredi – senza la loro autorizzazione. Secondo Diva & Donna, in realtà, le cose sarebbero più terra terra, con i Modugno arrabbiati per il gran rifiuto di Fiorello al seguito della fortunata fiction Volare.

    Una situazione impensabile fino a pochi mesi fa: gli eredi di Domenico Modugno hanno stoppato “Penso che un sogno così“, piece teatrale di Beppe Fiorello pensata come omaggio all’interprete di Volare (e tanti altri successi): secondo quanto ricostruito da Diva & Donna, ufficialmente Fiorello non ha interpellato la famiglia del cantante, ufficiosamente si tratterebbe di una sorta di ‘vendetta’ nei confronti dell’attore, che ha rifiutato di girare il seguito della fiction “Volare”, nonostante la famiglia avesse preso già accordi con la produzione.

    Unica certezza, il ricorso dei Modugno accolto dal giudice, che ha inibito ogni futura messa in scena dello spettacolo e ogni forma di utilizzazione economica di quest’ultimo: “È stato fissato un principio importante – spiegano gli avvocati – l’utilizzazione dell’immagine, del nome, del marchio e dei segni distintivi di un personaggio pubblico, se fatta per fini commerciali, deve essere autorizzata dal titolare dei diritti o, in mancanza, da parte degli eredi“.

    261

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE