Beppe Bigazzi torna alla Prova del cuoco dopo tre anni: ‘Tutto merito di Antonella Clerici’

Beppe Bigazzi torna alla Prova del cuoco dopo tre anni: ‘Tutto merito di Antonella Clerici’

La prova del cuoco torna su Raiuno il 9 settembre con una novità: ci sarà ancora Beppe Bigazzi

    Dal 9 settembre su Raiuno torna l’appuntamento quotidiano con La prova del cuoco: al fianco di Antonella Clerici assisteremo al gradito ritorno di Beppe Bigazzi. Dopo i tre anni e mezzo di esilio (era il 15 febbraio del 2010 quando – in quella che sarebbe diventata la sua ultima puntata – spiegò in diretta la ricetta del gatto in umido, al fianco di Elisa Isoardi), l’ottantenne gastronomo torna quindi sulla tv pubblica.

    Come racconta il diretto interessato a Francesca De Pasquale su Dipiù Tv, il perdono di mamma Rai “è tutto merito della Clerici, che mi ha sempre difeso e mi è rimasta vicino in tutti questi anni. Ogni volta che mi telefonava, mi diceva: ‘Beppe, io non mi arrendo, ti rivoglio con me in Rai’, anche perché sapeva che La prova del cuoco mi era rimasta nel cuore. E, alla fine, è riuscita a farmi tornare: prima, lo scorso febbraio, sono stato ospite di una puntata, e adesso ho firmato un contratto per tutta la nuova edizione”.

    Ripercorrendo con la memoria l’episodio scatenante che ne causò l’epurazione (la rievocazione dei tempi in cui mangiare i gatti era consuetudine, specialmente nel Veneto, causò le proteste di spettatori e associazioni animaliste), Bigazzi spiega: “Mi sembrava un aneddoto innocente, e invece sono stato cacciato dalla Rai quel pomeriggio stesso, con una telefonata. E’ stato un brutto colpo: ci sono rimasto malissimo.

    Il giorno dopo il fattaccio sono andato a parlare con i vertici di Raiuno, ma non è servito. Così mi sono rassegnato e ho lasciato l’azienda, con dignità e senza fare polemiche, ed è iniziato il mio ‘esilio’ dalla Rai”.

    Non dalla televisione, comunque: “All’inizio ero spaesato, ferito, anche se, ci tengo a dirlo, non mi sono mai pentito di quello che ho detto in trasmissione perché, ripeto, era solo un aneddoto, una curiosità. Quindi ho continuato a fare televisione, conducendo alcuni programmi di cucina sui canali satellitari Arturo e Alice”.

    Le prime prospettive di un ritorno in Rai si sono concretizzate poche settimane fa, a luglio: “Un pomeriggio, ho ricevuto una telefonata dalla mia amica Antonella che mi ha detto: ‘Beppe, ce l’abbiamo fatta: da settembre torni a La prova del cuoco, è ufficiale. Il mio esilio dalla Rai ora è finalmente finito”.

    Dopo dieci anni da “titolare” e tre di “panchina” (il programma è iniziato nel 2000), quindi, Bigazzi sarà nuovamente uno dei protagonisti de La prova del cuoco: “Sono legatissimo a questa trasmissione, che ho visto nascere, crescere e diventare un successo”.

    E voi siete contenti del ritorno dello scorbutico Beppe?

    461

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI