Beppe Bigazzi di nuovo ai fornelli ma su Sky

Beppe Bigazzi di nuovo ai fornelli ma su Sky

Per la serie 'senza vergogna', torna in tv, ma su Sky, Beppe Bigazzi che ancora una volta regalerà perle di saggezza culinaria, non pago di essere stato cacciato dalla Rai

    Beppe-Bigazzi.jpg

    Beppe Bigazzi torna in tv tra i fornelli, ma questa volta su Sky per il canale Alice. Sorrisi e Canzoni Tv ha anticipato il ritorno di Beppe Bigazzi in una trasmissione gastronomica intitolata Bischeri e Bischerate che per la prima puntata offre un menu a base di lingue di gatto e salame di Felino, un chiaro riferimento ai motivi che hanno portato Bigazzi lontano dalla Rai e dalla Prova del Cuoco di Bigazzi. A dire il vero, mai allontanamento fu più saggio e non si capisce perché una rete come Sky debba rilanciare un signore che gran bisogno di notorietà certo non ce l’ha e che, in fondo, si muove in cucina come potrebbe fare chiunque, ma con molta supponenza in più.

    Insomma non si sentiva l’esigenza di un suo così veloce ritorno sul piccolo schermo tra impasti e bicchieri di vino, ma evidentemente piace più di quanto si possa credere. Il 4 ottobre quindi farà il suo debutto sul canale Alice con Bischeri e Bischerate e nelle prime puntate darà appunto, sfogo alla sua insanabile ironia (?) impartendo ricette a base di Lingue di Gatto e Salame di Felino, complimenti all’ideatore del programma. Eppure nella sua semplicità la Prova del Cuoco, nell’edizione condotta da Elisa Isoardi, si era distinta con la cacciata di Bigazzi e non ne facciamo una questione di moralismi inutili quanto piuttosto un voler rimettere ordine almeno in quelle trasmissioni semplici che puntano sulla buona fede di chi le guarda.
    Chissà, forse Antonella Clerici sarebbe riuscita a tenere a freno Bigazzi, che ricordiamo fu cacciato per aver parlato di ricette a base di gatti, ma Elisa Isoardi non aveva il suo carisma e non è riuscita ad arginarlo lasciandolo straparlare, non a caso la Clerici si è ripresa il suo programma.

    Peccato per l’emittente, possibile che non ci fosse nessun altro aspirante cuoco nei paraggi? E siamo certi che portare il trash anche in cucina, ironizzando su dolcetti dal nome evocativo e su salami provenienti da paesi ammiccanti, sia un passo avanti nella tv del futuro? Ma anche Bigazzi ce lo meritiamo e allora avanti, c’è posto da ottobre su Alice con Bischeri e Bischerate: almeno il titolo è azzeccato.

    439