Benedetta Parodi a La7, Cotto e Mangiato cambia forma

Benedetta Parodi a La7, Cotto e Mangiato cambia forma

Le anticipazioni sul nuovo programma di cucina di Benedetta Parodi, che lascia dopo tre anni Cotto e Mangiato per approdare a La7

    Bendetta Parodi Fichi dindia colorado

    Come ormai noto, Benedetta Parodi ha lasciato la sua fortunata rubrica Cotto e Mangiato per approdare ancora in cucina, ma in quella più ‘ampia’ e versatile messa a disposizione da La7, che l’ha arruolata per le prossime stagioni tv. Beh, la location del suo programma non cambia, visto che continuerà a cucinare pietanze nell’angolo cottura di casa sua, che divide con le figlie e il marito Fabio Caressa, ma avrà a disposizione molto più ‘spazio tv’, con tanto di angolo ‘talk’ aperto ad amici e parenti. Scopriamo le novità del nuovo programma di cucina di Benedetta Parodi.

    E’ la stessa giornalista dalle mani d’oro a dare a Gente alcuni assaggi del suo nuovo programma di cucina, al debutto in autunno su La7: “Ci sarà una variante rispetto a Cotto e Mangiato oltre alla durata, che sarà tra la mezz’ora e l’ora: avrò ospiti ogni volta diversi. Vorrei venisse Claudio Baglioni, il mio mito, la mia amica Marta Romagna, prima ballerina della Scala, mia madre e anche mio marito: primo assaggiatore, ma anche severo giudice delle mie pietanze, oltre che ottimo cuoco“.

    Ormai alle spalle il minuto e mezzo a pietanza concesso per tre anni da Studio Aperto, Benedetta potrà sbizzarrirsi a preparare interi menu, anche a tema: “Per esempio, pranzetti per conquistare la suocera, per sopravvivere alla calura estiva o per stuzzicare la golosità dei bambini” dice la ‘cuoca tv’ che ormai di ricette da sfruttare ne ha a josa.

    Non a caso in autunno darà alle stampe il suo terzo libro di cucina, destinato a seguire le orme dei fortunatissimi Cotto e mangiato e Benvenuti nella mia cucina.

    Di fronte a tanto successo, però, la Parodi si schermisce e cerca di mantenere l’allure di mamma lavoratrice alla ricerca dello spunto giusto per non far morire d’inedia la famiglia e soprattutto di professionista alla continua ricerca di nuovi stimoli: “La mia non è una scalata, bensì la voglia di fare sempre quello che mi piace, quello in cui credo. Sia in tv sia nell’editoria ho scelto di cambiare per provare nuovi stimoli, per confrontarmi con altre sfide“, con il supporto del marito, il giornalista Sky Fabio Caressa, che evidentemente non teme di essere soppiantato da manicaretti e menu rapidi.

    430

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI