Benedetta Parodi a Bake Off Italia: ‘Cucinare è come stare in una spa’

Benedetta Parodi a Bake Off Italia: ‘Cucinare è come stare in una spa’

Intervista a Benedetta Parodi, alla guida di Bake Off Italia, da venerdì 29 novembre su Real Time

    Benedetta Parodi torna in tv ed esordisce su Real Time con “Bake Off Italia”, il primo talent cooking show italiano dedicato al “bakery”. Appuntamento ogni giovedì, a partire dal 29 novembre, in prima serata. Protagonisti saranno 9 pasticceri amatoriali che si sfideranno a colpi di dolci per arrivare alla vittoria finale e realizzare il loro sogno: pubblicare un libro di ricette. In questa avventura Benedetta sarà affiancata da due giudici d’eccezione: Ernst Knam e Clelia d’Onofrio. Ecco cosa ci ha raccontato la conduttrice poco prima del debutto.

    Com’è ritrovarsi alla guida di un talent?
    Per me è una cosa nuova, perché negli ultimi anni ho solo cucinato. Ora, invece, mi ritrovo nei panni della padrona di casa con questi aspiranti pasticceri. Un’esperienza che mi sta piacendo molto, anche perché sono sempre stata una fan dei talent show; credo, infatti, che questo sia un genere televisivo che lancia un messaggio positivo: non premia, infatti, la voglia di apparire, ma le capacità che ognuno ha. Il vincitore avrà poi la possibilità di realizzare un sogno: quello di pubblicare un libro di ricette.


    La location di “Bake Off Italia” è particolare. Ce ne puoi parlare?

    Sì, le puntate sono state girate nella celebre Villa Arconati, a Bollate, in provincia di Milano. Una location meravigliosa, soprattutto per me che ero abituata a stare chiusa in uno studio. Poi siamo stati fortunati perché ci sono capitate delle giornate bellissime. Insomma, ho lavorato a contatto con la natura e insieme a gente carina: non potevo volere di più!

    Come ti sei trovata con i giudici?
    Molto bene, sia dal punto di vista umano che professionale.

    Credo che Ernst Knam e Clelia d’Onofrio siano dei giudici strepitosi.

    Confessaci una cosa: quanto sei golosa di dolci?
    Lo sono abbastanza. Ti dico solo che vedere questi forni che continuano a sfornare dolci è come stare in una spa: ti rilassa e ti rende felice. Io i dolci amo anche cucinarli, il mio forte è la classica torta di mele e grazie a “Bake Off” ho avuto tanti spunti e sto iniziando a sperimentare.

    Come ti trovi nella nuova “famiglia” di Real Time?
    Mi trovo a casa. Penso che sia davvero il canale fatto per me. Poi l’ho sempre seguito anche da telespettatrice, perché ricco di programmi interessanti e diversi da quelli di altre reti, soprattutto generaliste. Il bello di Real Time è che riesce a mettere davanti alla tv le madri insieme alle figlie.

    E i tuoi figli cosa guardano?
    Di solito fanno un po’ di zapping tra Sky e i canali digitali.

    Tornando a te. Quando ti rivedremo dietro i fornelli, in tv?
    Non dovrete aspettare molto: a marzo partirà un mio nuovo programma quotidiano intitolato Molto bene. Naturalmente su Real Time.

    509

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI