Belgium’s Got Talent: Domenico Vaccaro vince ma i social lo attaccano

Belgium’s Got Talent: Domenico Vaccaro vince ma i social lo attaccano

Belgium's Got Talent, il pugliese Domenico Vaccaro vince ma infuria la polemica sui social

    Il Belgium’s Got Talent è stato vinto da Domenico Vaccaro. Un nome non esattamente belga. Il vincitore è infatti italianissimo, per la precisione pugliese di Trani (in provincia di Barletta). La vittoria è stata accompagnata da uno pesante strascico di polemiche. Queste non sono state innescate dalle sue dichiarazioni verso l’Italia, comunque molto dire, (o dalla mancata partecipazione alla versione italiana) ma semplicemente dalla sua provenienza. I belgi sono tendenzialmente più nazionalisti degli italiani, e ad alcuni non è piaciuto che a vincere il Belgium’s Got Talent sia stato uno straniero. Ad ogni modo, che programma per il futuro ha Domenico Vaccaro? Intende ritornare in Italia?

    In Italia la vittoria di uno straniero avrebbe provocato così tante polemiche? E’ impossibile saperlo, vistoche a vincere Italia’s Got Talent 2015 è stato un italiano, l’illusionista Simon Al Ani. La puntata finale, tra le altre cose, ha visto la presenza di un ospite d’eccezione, Simon Conwell, il Re Mida della televisione mondiale (è stato lui a inventare i format di Got Talent e di X Factor, anche se la sua preferita è proprio l’edizione italiana).

    Nel paese di Bruxelles ha invece trionfato un artista italiano, Domenico Vaccaro. Un talento puro, purissimo. Per giunta in una disciplina ai limiti delle possibilità fisiche: l’acropole flagman. Si tratta di una speciale declinazione della danza artistica. Il dancer deve compiere le più svariate evoluzioni con il solo aiuto della pertica e della forza delle sue braccia.

    Domenico Vaccaro ha conquistato critica e pubblico grazie alla sua abilità ma anche alla sua simpatia, accompagnata da un fisico scolpito.

    L’artista di Trani, che condivide con il cugino un appartamento a Maasmechelen, è raggiante.

    Su Twitter ha dichiarato di voler rimanere in Belgio e imparare l’olandese. Ma non intende montarsi la testa. Niente tv per lui, bensì la realizzazione di un suo vecchio sogno: entrare a far parte del Cirque du Soleil.

    All’Italia non le è mandate a dire: ‘Finalmente un po’ di riconoscimento. In Italia ho fatto innumerevoli audizioni ed ho investito un sacco di soldi in una potenziale carriera, ma nessuno ha creduto in me. Ecco perché ho deciso di non tornare più in Italia’.

    Le polemiche non sono scaturite a seguito di questa dichiarazione ma sono state innescate dagli utenti belgi, che non vedono bene il tronfio di un italiano. Domenico Vaccaro però ha rassicurato: ‘Per ogni belga che si scaglia contro di me, ce ne sono quattro che mi difendono’.

    489

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI