Belen Rodriguez, un film con Solfrizzi e il cinepanettone con De Sica

Belen Rodriguez, un film con Solfrizzi e il cinepanettone con De Sica

Belen Rodriguez è nel cast di Natale in Sudafrica, il nuovo cinepanettone con Christian De Sica, ma anche tra i protagonisti di Se sei così ti dico sì, al fianco di Emilio Solfrizzi

    Belen Rodriguez in Natale in Sudafrica al fianco di Christian De Sica

    Sembra che la tv italiana, in tutte le sue forme, non possa più fare a meno di Belen Rodriguez. Da quando è naufragata sull’Isola dei Famosi 6 la carriera della showgirl argentina è in continua e costante ascesa: dalle spiagge dell’Honduras è passata direttamente alla conduzione di Scherzi a parte, di Sarabanda e più recentemente di Stiamo tutti bene, in mezzo una miriade di spot pubblicitari e una comparsata al Festival di Sanremo 2010 per duettare con Toto Cutugno. E ora sono in arrivo per lei una parte nel nuovo cinepanettone di Neri Parenti con Christian De Sica e una nel film Se sei così, ti dico sì al fianco di Emilio Solfrizzi.

    È attualmente in lavorazione Natale in Sudafrica, il nuovo cinepanettone della Filmauro diretto da Neri Parenti con Christian De Sica, e pare che questa volta Belen Rodriguez farà parte del cast. La commedia natalizia, in uscita in tutte le sale italiane a partire dal 17 dicembre prossimo, sarà ambientata tra Johannesburg e Cape Town, città teatro dei Mondiali di calcio 2010 e vedrà dunque riformarsi sul grande schermo la coppia De Sica-Rodriguez, già protagonista di numerosi spot tv della Tim e indicata da Diva e Donna anche alla conduzione di Sanremo 2011.

    Per la showgirl argentina è davvero un periodo d’oro e la sua prova d’attrice non si esaurisce con il cinepanettone. Dopo essere stata ingaggiata per Il Campo del Vasaio, uno dei quattro nuovi film tv de Il Commissario Montalbano in onda in autunno su Rai Uno, la sexy Belen sarà al fianco di Emilio Solfrizzi in Se sei così, ti dico sì, film prodotto da Pupi e Antonio Avati in collaborazione con Medusa e diretto da Eugenio Cappuccio.


    Qui “metto a confronto un ex cantante che ha avuto un piccolo momento di gloria e ora fa il cuoco (Emilio Solfrizzi) e Belen che interpreta quasi se stessa e che è, al contrario dell’uomo, vittima-oggetto di una immagine pervasiva sui media” ha spiegato il regista che ritiene la Rodriguez “un fenomeno classico della contemporaneità in cui prevale la cultura del corpo” ma anche una “persona intelligente che sa esattamente quello che sta vivendo e soprattutto una brava amministratrice del suo successo”.

    Cappuccio ha comunque chiarito che nessuno gli ha imposto la presenza di Belen in quella che si annuncia una commedia amara sul mondo dello spettacolo (che vede nel cast anche Cristiana Capotondi e Rocco Papaleo) ma di essere stato lui a chiamarla e sceglierla dopo una lunga e interessante chiacchierata.

    Tutti la vogliono, tutti la cercano: tv, cinema e pubblicità. Belen è davvero così brava allora?

    546

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI