Belen Rodriguez ospite di AnnoUno: ‘Il mio video hard? Una violenza terribile’

Belen Rodriguez ospite di AnnoUno: ‘Il mio video hard? Una violenza terribile’

Belen Rodriguez ospite di AnnoUno: parla del video hard che ha girato qualche tempo fa, definendolo una 'violenza terribile'

da in La 7, Personaggi Tv, Programmi TV
Ultimo aggiornamento:

    Belen Rodriguez è stata ospite di AnnoUno durante la puntata del 28 maggio 2015. Ha parlato del video hard che ha girato qualche tempo fa e diffuso senza il suo consenso in tutto il web. Il tema della serata è stato proprio internet e i rischi che comporta un suo utilizzo improprio. La moglie di Stefano De Martino ha dichiarato di aver sofferto moltissimo e attraverso la sua testimonianza ha messo in guardia contro il più grande degli effetti collaterali del web: la mancanza di controlli. Infatti la showgirl all’epoca ha fatto di tutto per fermare la diffusione del video porno, rivolgendosi anche alla magistratura, ma i risultati sono stati scarsi.

    E’ stato bruttissimo, non lo auguro a nessuno. Non sono uscita di casa per due mesi, è stata una violenza orrenda‘. Con queste parole Belen Rodigruez ha rivelato al pubblico di AnnoUno la sofferenza che la diffusione di suo video hard – evidentemente privato – ha causato. All’epoca in cui è stato girato il filmato, la showgirl argentina aveva solo diciotto anni e non era famosa, ma quando è stato diffuso per la prima volta era già un personaggio pubblico.

    Belen Rodriguez si è rammaricata per non essere riuscita a fermare la diffusione, nonostante abbia intentato molte cause.

    Aggiornamento del 29 maggio 2015 a cura di Giuseppe Briganti

    Belen Rodriguez ospite di AnnoUno: dibattito con Stefano Rodotà sui pericoli del web

    Belen Rodriguez ospite di AnnoUno: nella puntata del 28 maggio 2015, la showgirl sarà protagonista di un dibattito con Stefano Rodotà. A ‘convocare’ l’argentina moglie di Stefano De Martino è stata Giulia Innocenzi, per un argomento su cui Belen potrebbe effettivamente essere vagamente esperta, i pericoli della rete e il cyberbullismo, che saranno evidenziati da un reportage dell’ex Iena Pablo Trincia.

    Un modo per risollevare gli ascolti di AnnoUno dopo la partenza non felice della settimana scorsa, quando il programma di La7 ha sonoramente perso contro Virus (e tanti altri programmi)? Ai posteri l’ardua sentenza…

    Belen Rodriguez ospite di AnnoUno: nella puntata del 28 maggio 2015 del programma di La7 condotto da Giulia Innocenzi si parlerà dei pericoli della rete, un ‘campo’ su cui la showgirl è abbastanza ferrata, visti i milioni di seguaci che ha tra Instagram e Facebook, che comunque non le evitano scivoloni come quello ‘Ehi super bambolotta! Ti rode? Lo vuoi questo abito? Mi dispiace ma non ti si chiude la zip‘, in risposta ad una commentatrice un po’ sovrappeso che criticava (come tanti altri) un abito indossato ad un matrimonio.

    A discutere di bullismo web e dintorni con la showgirl argentina sarà Stefano Rodotà, giurista ed ex parlamentare, noto anche per essere stato il candidato del Movimento 5 Stelle al Quirinale durante le votazioni del 2013 e personaggio quanto mai distante dal mondo della showgirl argentina. Ad introdurre il tema del bullismo nella puntata di AnnoUno del 28 maggio 2015 che vedrà ospite Belen Rodriguez (ma anche Alba Parietti e Antonio Di Pietro) sarà – come detto – un servizio di Pablo Trincia che partirà dalla storia di Carolina, adolescente di Novara suicida perché vittima di bullismo, per arrivare ai campi militari di recupero per i cinesi dipendenti da internet.

    Quelli di stasera non sarà l’unica incursione di Belen Rodriguez in tv: prossimamente la vedremo infatti nell’Arena di Verona accanto a Paolo Bonolis in Lo spettacolo sta per iniziare, trasmesso il 3 giugno su Canale5; accanto ai due anche Elena Santarelli.

    641

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN La 7Personaggi TvProgrammi TV Ultimo aggiornamento: Venerdì 29/05/2015 12:04
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI