Belen Rodriguez ed Emilio Solfrizzi raccontano “il lato B” dello show-biz

Belen Rodriguez ed Emilio Solfrizzi raccontano “il lato B” dello show-biz

Belen Rodriguez ed Emilio Solfrizzi presentano il film Se Sei Così Ti Dico Sì, da domani (15 aprile 2011) nelle sale italiane

da in Belen Rodriguez, Film, Emilio-Solfrizzi
Ultimo aggiornamento:

    Belen solfrizzi film

    “Habemus Belén!”: il saluto di Antonio Avati non vuole essere blasfemo, ma giocare sul titolo del nuovo film di Nanni Moretti. Un modo originale per raccontare da produttore Se sei così ti dico sì, la commedia che vede da domani Belen Rodriguez in 350 sale italiane. Nella pellicola Belén incarna una modella argentina capricciosa e volubile (Talita Cortès) che incrocia Piero Cicala, un cantante pugliese degli anni Ottanta ormai dimenticato (Emilio Solfrizzi), ma rispolverato dalla trasmissione I migliori anni.

    Il cinema – parola della showgirl e conduttrice di Ciak, si canta! – mi dà altre emozioni rispetto alla tv. Ci sono arrivata con un cammino difficile iniziato con i reality ma non ho saltato in fretta i vari gradini. Sto vivendo un periodo intenso in cui non dormo e non mi fermo mai. Ho anche in ballo una nuova fiction e spero di diventare presto mamma.

    Ho desiderio di maternità fin da quando avevo 20 anni. Quando sono nata io mia mamma ne aveva solo 21 ed è strepitosa, con lei posso parlare di tutto. Le devo tutto, compreso il momento in cui mi ha comprato la valigia per partire per l’Italia”.

    Al suo alter ego cinematografico dice di non assomigliare affatto nei divismi: “Ad esempio l’altro giorno in Rai – continua Belen – una persona stava usando il mio camerino e pur di non disturbarla me ne sono rimasta fuori, senza neanche bussare. Neppure il modo con cui Talita vive con il fidanzato (come se fosse un’azienda) mi appartiene. Io ho una vita e un cuore… più grande persino del mio lato B (che per inciso sta scendendo di tono, quindi domani me ne vado in palestra)”. L’ironia – con cui smorza la scivolata sul gossip – è condivisa da Solfrizzi (impegnato anche sul set di Tutti Pazzi per Amore 3), che invece si sofferma sul fenomeno delle meteore di ritorno in tv: “Più i vinti sono vinti e più aumenta l’audience di queste trasmissioni. A volte il mondo dello spettacolo sa diventare un ambiente davvero crudele”. Per fortuna, almeno nel film, anche le star in fondo (ma molto in fondo) sono come noi…

    404

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Belen RodriguezFilmEmilio-Solfrizzi