Belén in ‘Come mi vorrei’ su Italia 1 è la madrina del Plain Jane italiano

Belen Rodriguez conduce Come mi vorrei su Italia 1, offrendo aiuto e consiglio alle donne che non si apprezzano abbastanza

da , il

    Vi sentite brutte? Lo specchio è il vostro nemico quotidiano? Niente paura! Su Italia 1 arriva miss Belén Rodriguez con Come mi vorrei: colei che questi problemi non li ha mai visti neanche col binocolo, conduce il nuovo ed entusiasmante programma del pomeriggio televisivo targato Mediaset, che promette di farvi riconquistare l’autostima perduta.

    Linda ha un problema: le piace un ragazzo che non riesce proprio a conquistare. Il poverino fugge a gambe levate non appena vede il nostro brutto anatroccolo.

    Per fortuna che c’è Belen, pronta ad andare in soccorso della malcapitata di turno. All’argentina basta una breve ispezione nell’armadio di Linda per arrivare alla radice del problema: zeppe che sembrano carri armati, calze a rete trasformate in pseudo-magliette e stile dark non funzionano.

    ‘Lo capisco Norberto, scapperei anch’io al posto suo!’

    Così sentenzia la dottoressa Belen, che prende la sua pupilla da parte e le comunica i punti introspettivi su cui la giovane ha bisogno di lavorare. Neanche a dirlo, i suddetti punti vengono marchiati sullo specchio con il rossetto. Perché carta e penna sono sopravvalutate.

    Che Come mi vorrei sia la risposta nostrana al Plain Jane americano diventa palese quando Belen sottopone Linda a una ‘prova al buio’. La ragazza deve esercitare le proprie capacità sociali e seduttive tentando un approccio con due giovani e aitanti sconosciuti. L’attenta conduttrice osserva il tutto a distanza tramite una telecamera, producendosi in faccette e commenti che nemmeno Tata Lucia.

    Come mi vorrei riesce però ad introdurre un elemento di novità, uno di una crudeltà tale che solo noi italiani potevamo tirar fuori. Linda viene costretta ad ascoltare i commenti acidi e velenosi dei due giovanotti con cui ha conversato poco prima. Giustamente alla ragazza viene da piangere, ma Belen è certa della strada percorsa.

    ‘Non c’è cura migliore che sbatterci la testa.’

    Il passo successivo è il restyling trucco-parrucco-abbigliamento. La trasformazione di Linda è radicale, da dark anni ’80 a bambolina anni ’50. Le mettono persino una magliettina rosa confetto addosso.

    ‘Non sono io. Non sono mai stata così.’

    Linda stenta a riconoscersi, ma le hanno detto di tirar fuori il suo lato dolce e lei sta al gioco, anche quando le organizzano l’appuntamento a sorpresa con lo sfuggente Norberto. Quest’ultimo è abbagliato da cotanto spendore.

    ‘Adesso stai davvero bene. Devi mantenerla questa cosa…’

    Norberto sembra apprezzare molto la nuova Linda, che sente di aver intrapreso un percorso importante per la propria persona. La dolcezza ha soppiantato l’aggressività, portando a casa complimenti e sorrisoni da parte del ragazzo dei suoi sogni. Vittoria su tutti i fronti dunque. Solo un dubbio resta: siamo sicuri che la nuova Linda sia anche la vera Linda?