BBC, trovato morto presentatore. Forse vittima di un gioco erotico

Kristian Digby, presentatore della BBC 32enne, è stato trovato morto a casa sua

da , il

    Kristian Digby, 32 anni, star della televisione britannica è stato trovato senza vita nel suo appartamento londinese. La polizia parla di morte inspiegabile, mentre sulle pagine del Sun una fonte afferma che il presentatore di programmi culto come Double Agents, Living in The Sun e House Swap sarebbe morto per “un’asfissia in seguito a un gioco autoerotico finito male”. Digby era anche regista cinematografico e aveva lavorato in molti show della BBC.

    L’agente di Digby e la sua amica Jo Wander ha detto: “Sono devastata da questa perdita. Era un ragazzo adorabile, dolce e un presentatore e un regista con molto talento. Mi mancherà enormemente“. Le fa eco un portavoce della “zia” – così chiamano in Regno Unito la BBC: “Era un conduttore talentuoso. Ha portato energia, calore a tutti gli show che ha presentato e ci mancherà moltissimo“. Se la teoria della talpa del Sun fosse dimostrata, Digby non sarebbe la prima vittima di autoasfissia a scopo sessuale: l’anno scorso aveva perso così la vita l’attore David Carradine.

    L’anchorman di Buy It, Sell It, Bank It aveva anche investito nel mercato immobiliare. Gay dichiarato, Digby da piccolo aveva sofferto di dislessia e si era laureato all’Università del Westminster. Nel 1997 un suo documentario vinse un Bafta, il massimo riconoscimento del cinema inglese.

    Quanto al suo presunto suicidio un portavoce di Scotland Yard ha detto: “Una chiamata ci ha detto che c’era il corpo di un uomo di una trentina di anni. L’ambulanza ha solamente proclamato l’ora della morte“. Sul posto sono stati trovati una cinta e una borsa, oggetti usati durante la pratica di autoerotismo che forse è stata fatale a Digby.