Battlestar Galactica, l’ultima stagione in prima tv su FX

Battlestar Galactica, l’ultima stagione in prima tv su FX

debutta questa sera in anteprima assoluta per l'italia sul canale satellitare Fx la quarta e ultima stagione di Battlestar Galactica serie tv sci fi di successo creata ronald d

    L’attesa è finita: sbarca da oggi sulla piattaforma satellitare di Sky la quarta e ultima stagione di Battlestar Galactica, serie tv americana giudicata da molti critici esperti tra le più spettacolari, raffinate e acclamate degli ultimi anni per quanto riguarda il genere fantascientifico. In questi ultimi episodi si assisterà dunque all’epilogo dell’eterna lotta tra gli esseri umani e i Cyloni, con l’inaspettato ritorno di Starbuck. Siamo ormai alla resa dei conti. Impossibile perderla per gli appassionati della pluripremiata serie sci-fi.

    Le emozionanti avventure della Battlestar Galactica, l’incrociatore che ospita gli umani sopravvissuti al micidiale attacco dei Cylon, robots intelligenti creati e usati come schiavi dagli uomini a cui poi si sono ribellati, approdano dunque in anteprima assoluta per l’Italia nella seconda serata di FX (canale 119 di Sky) dove andranno in onda ogni domenica alle 22.50 a partire da stasera.

    La novità più succosa di questi ultimi episodi della serie sci-fi creata da Ronald D. Moore (che vanta nel suo curriculum Star Trek) riguarda l’inatteso ritorno di Starbuck, che creduta morta per due mesi porterà sgomento e perplessità a bordo della Galactica, il cui equipaggio continua a viaggiare alla ricerca della leggendaria tredicesima colonia, la Terra, e a vigilare sulla sicurezza delle ultime navi spaziali rimaste.



    In particolare il ritorno di Kara ‘Starbuck’ Thrace (Katee Sackhoff) sarà visto come una possibile minaccia nemica da parte di Laura Roslin (Mary McDonnell, Donnie Darko, Independence Day), la presidente delle 12 Colonie infatti nutre profondi dubbi sulla vera natura della donna. Insomma i sospetti di avere dei Cylon a bordo della nave da guerra spaziale aumentano così come le perplessità di Adama su Kara.

    Intanto durante uno scontro Sam Anders ha uno strano incontro con Cylon Raider e Lee, il più giovane degli Adama (interpretato da Jamie Bamber, Coldcase, Dollhouse), figlio del Comandante dell’incrociatore William (Edward James Olmos, ChiPs, Miami Vice), decide di lasciare la carriera militare per quella politica.

    A proposito della season finale il creatore Ron Moore in un’intervista al “The Star Ledger” aveva detto di “aver cominciato a pensare alla fine di Battlestar sin dalla metà della terza stagione, prima in maniera scherzosa, poi sempre più seria” e che “lo show fornirà delle risposte: se poi queste siano soddisfacenti per tutti, non lo so. In Battlestar c’è un inizio, un mezzo ed una fine: la grande storia, come tutto è cominciato, l’apocalisse delle 12 colonie, il viaggio: questa quarta stagione – aveva concluso Moore – è la fine per quei personaggi che avete imparato a conoscere ed amare“.



    Grazie alle storie emozionanti, alle riprese in stile documentaristico, una delle peculiarità della serie, alla colonna sonora curata da Bear McCreary, nel corso delle sue quattro stagioni di successo il remake di Battlestar Galactica (la prima versione del 78 è stata chiusa per elevati costi di produzione) ha collezionato diversi premi,tra cui 3 Saturn Award e 3 Emmy Award,e il prestigiosissimo secondo posto nella classifica delle 25 migliori science fiction degli ultimi 25 anni stilata nel 2007 da Entertainment Weekly.

    693

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI