Battlestar Galactica diventa un videogioco, e dopo la fine della serie potrebbe diventare un film

Battlestar Galactica diventa un videogioco, e dopo la fine della serie potrebbe diventare un film

La Universal Pictures Digital Platforms Group, in collaborazione con Glu Mobile, ha rilasciato un gioco per telefoni cellulari bastato sulla serie di Sci Fi Channel “Battlestar Galactica”: al momento il videogame è acquistabile solo in America, via Verizon, T-Mobile e AT&T

    battlestar galactica

    La Universal Pictures Digital Platforms Group, in collaborazione con Glu Mobile, ha rilasciato un gioco per telefoni cellulari bastato sulla serie di Sci Fi ChannelBattlestar Galactica“: al momento il videogame è acquistabile solo in America, su Verizon, T-Mobile e AT&T.

    “In televisione, spiega Jeremy Laws, vicepresidente anziano della Universal, ‘Battlestar Galactica’ ha una incredibile resa visuale ed è un prodotto pieno di azione, e abbiamo cercato di trasporre queste caratteristiche anche nel gioco per telefoni cellulari: pensiamo sia una cosa naturale, e non c’è ragione di pensare che BSG su cellulare non sarà una hit”. I giocatori potranno pilotare tre tipi di nave Viper o Raptor, difendendo i rifugi umani dall’attacco dei Cylon: 24 le missioni da compiere, più alcune di addestramento. La grafica del gioco, secondo quanto ha spiegato Jill Braff, vicepresidente anziano della Glu, è stato disegnata ex novo, restando comunque fedeli alla serie “e siamo elettrizzati di aver potuto creare un gioco per cellulari ispirandoci ad una delle più popolari serie di fantascienza di tutti i tempi.

    Abbiamo lavorato a stretto contatto con la Universal per creare un prodotto che dia ai giocatori l’eccitamento e l’atmosfera dell’universo di ‘Battlestar Galactica’ in ogni luogo e momento“. Le buone notizie per i fan, comunque, non finiscono qui: come già successo per Babylon 5, Farscape (miniserie) e Stargate SG-1, anche Battlestar Galactica, dopo la chiusura annunciata, potrebbe diventare un film: secondo il Chicago Tribune, sarebbero in preparazione ben tre film per la tv, la cui produzione potrebbe cominciare a Giugno, subito dopo la fine della quarta stagione: l’idea sarebbe quella di continuare con il cast e gli sceneggiatori della serie, ma resta da vedere come Ron Moore (al lavoro per Caprica e Virtuality), Katee Sackhoff (Nip/Tuck) Tricia Helfer (Burn Notice) e Tahmoh Penikett (Dollhouse) riusciranno a conciliare tutti gli impegni.

    486