Battlestar Galactica al cinema, Mildred Pierce, Scrubs, falsa pubblicità per Cougar Town

Battlestar Galactica al cinema, Mildred Pierce, Scrubs, falsa pubblicità per Cougar Town

Battlestar Galactica al cinema con Bryan Singer; la HBO sta sviluppando una comedy vagamente ispirata alle memorie dell’ex produttore e manager dei Rolling Stones, Andrew Loog Oldham; Kate Winslet protagonista di Mildred Pierce; Patton Oswalt ricorrente in Caprica; “St

    Battlestar Galactica al cinema

    Battlestar Galactica diventa un film? Ne avevamo già parlato qui, ma pare che il progetto sia ben più grande (e diverso).

    La Universal Pictures ha scritturato Bryan Singer per dirigere e produrre una versione grande schermo della celebre serie, quella originale (sarà lo stesso progetto per cui ha già firmato Glen Larson?) Già nel 2001 Singer e la Fox avevano parlato di creare una miniserie, poi il progetto era stato accantonato causa Twin Towers e successivamente era arrivato Ronald Moore con il revival di BSG andato in onda su Sci Fi Channel acclamato da pubblico e critica.

    Rimanendo nel mondo sci-fi, Patton Oswalt (The Wrestler, United States of Tara) sarà ricorrente di Caprica nel ruolo di Baxter Sarno, popolare conduttore di talk show nel quale Daniel Graystone (Eric Stoltz) ed Amanda Graystone (Paula Malcomson) appariranno in una puntata.

    La HBO sta sviluppando una comedy vagamente ispirata alle memorie dell’ex produttore e manager dei Rolling Stones, Andrew Loog Oldham; la rete ha opzionato i diritti per “Stoned” e “2Stoned”, i due volumi che raccontano la vita dell’ex producer. Dietro al progetto – incentrato su un giovane che vive i ruggenti anni ’60 in quel di Soho – c’è lo sceneggiatore Wesley Strick, anche produttore assieme ad Oldham e Lou Adler, altro impresario musicale.

    Sempre in casa HBO (ma la cosa non è certa), Kate Winslet dovrebbe essere la protagonista di una miniserie di cinque ore adattamento del romando Mildred Pierce di James M. Cain (già trasposto in film nel 1945, fruttò il primo Oscar della carriera a Joan Crawford). La miniserie sarà sceneggiata e diretta da Todd Haynes (Io non sono qui e Lontano dal Paradiso) ed incentrata su una casalinga americana che – da cameriera – diventerà una grande imprenditrice nel business della ristorazione.

    Quest’anno impazza il remake e la ABC ha acquistato i diritti per “St. Elmo’s fire”, film di Joel Schumacher che raccontava le vite di sette ragazzi appena laureatisi alla Georgetown University alle prese con il loro futuro. L’intenzione della rete è di ripetere il successo di Friends…e di How I Met Your Mother.

    Rimanendo in casa ABC, Dave Franco è stato scritturato quale regulare della prossima stagione di Scrubs, nel ruolo di un personaggio di nome Cole, ragazzo ricco la cui famiglia ha donato un’ala alla scuola di medicina in cui insegneranno Turk e Cox. Cole sarà tanto affascinante quanto stupido e prenderà continuamente decisioni sbagliate…cosa che non piacerà molto al personaggio di McGinley.

    A proposito di Scrubs, tra l’autunno e l’inverno sia Judy Reyes che Sarah Chalke diventeranno mamme, la prima a novembre, la seconda in inverno (mese non meglio precisato); le due non saranno più regular della serie che le ha viste protagoniste per 8 anni, ma l’intenzione di Bill Lawrence è di far continuare ad esistere il Sacro Cuore.

    Ed a proposito di ABC, la nuova sitcom Cougar Town lancerà una falsa campagna pubblicitaria sull’attività immobiliare di Jules Cobb (Courtey Cox), la protagonista della serie. Tali cartelloni pubblicitari si troveranno su autobus, pensiline degli autobus e cartelloni stradali, ma la ABC sta anche lavorando ad un falso sito web e, pare, false pubblicità sui giornali. Qui sotto, un esempio tratto da Variety ed il set della falsa agenzia immobiliare.

    Cougar Town

    Cougar Town Real Estate

    701

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI