Bates Motel, arriva su Rai 2 la storia di Norman Bates prima di Psycho

Bates Motel, arriva su Rai 2 la storia di Norman Bates prima di Psycho

Arriva su Rai 2 Bates Motel, la serie TV USA prequel di Psycho di Alfred Hitchcock, in onda da questa sera alle 21

    Arriva su Rai 2, a pochi mesi dalla messa in onda negli Stati Uniti, una nuova serie TV: Bates Motel. La serie, di cui è già stata ordinata una seconda stagione, è un prequel di Psycho, capolavoro di Alfred Hitchcock, e racconta la trasformazione di Norman Bates da timido adolescente a maniaco omicida. Rai 2 trasmetterà un episodo in prima serata ogni venerdì a partire da questa sera, alle 21.55.

    Psycho, capolavoro horror del 1960 diretto da Alfred Hitchcock, è un caposaldo della cinematografia mondiale di tutti i tempi. La storia di Norman Bates, affetto da turbe sessuali e sdoppiamento della personalità, interpretato da un inquietantissimo Anthony Perkins, che spia le ospiti del suo motel e poi le uccide (indimenticabile la scena della doccia), ha turbato generazioni di spettatori e ispirato decine di produzioni horror e thriller. Ora, a 53 anni di distanza, una nuova serie TV USA indaga sulle radici del male che alberga in Norman.

    La storia inizia con Norma, la madre di Norman, che, alla morte del marito, decide di trasferirsi ed aprire un motel in una piccola cittadina costiera, che si rivelerà il classico luogo della provincia americana in cui niente è come sembra e tutti hanno qualcosa da nascondere. Alle origini della follia di Norman viene messo il rapporto con sua madre, interpretata dalla candidata all’Oscar Vera Farmiga, che interpreta egregiamente, con un’interpretazione efficacemente sopra le righe, il ruolo della madre protettiva e possessiva al limite dell’ossessione, che trascina il figlio nella sua tormentata vita privata e gli fa sviluppare diffidenza, se non addirittura odio e repulsione, per le altre donne che non siano lei. La Farmiga, per la sua interpretazione di Norma Bates, ha ricevuto una nomination agli Emmy Awards. Norman, interpretato da Freddie Highmore (era Charlie in La fabbrica di cioccolato), non riuscirà a liberarsi da questo rapporto morboso con la madre, nonostante l’intervento del fratellastro Dylan (Max Theriot) e dell’amica Emma (Olivia Cooke).

    Bates Motel ha lo scomodo compito di ampliare la mitologia intorno a Psycho, e lo fa con un’operazione insolita, un prequel non direttamente collegato all’opera madre.

    La serie racconta sì la storia di Norman Bates precedente alla spirale di follia e sangue in cui viene risucchiato, ma ambientandola ai giorni nostri. È la stessa messa in scena a sottolineare questa doppiezza: le scene familiari ambientate in casa e nel futuro motel degli orrori hanno un sapore e un’estetica anni ’60, invece è moderno tutto ciò che c’è al di fuori, e che potrebbe in teoria salvare Norman allontanandolo dalla madre.

    Bates Motel è stata sviluppata da Carlton Cuse, uno dei due showrunner di Lost. Ne è stata prodotta finora una sola stagione da 10 episodi, ma è già stata rinnovata per una seconda stagione che andrà in onda negli Stati Uniti all’inizio dell’anno prossimo, sul canale A&E. La prima stagione verrà trasmessa in Italia in prima TV assoluta da Rai 2, che manderà in onda un episodio ogni venerdì, a partire da questa sera alle 21.55.

    528

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rai 2Serie TV Americane