Barbara D’Urso riconquista l’Auditel con MattinoCinque e Lo Show dei Record

Barbara D’Urso riconquista l’Auditel con MattinoCinque e Lo Show dei Record

Barbara D'Urso riconquista l'Auditel con MattinoCinque e Lo Show dei Record

    Barbara D'Urso tra MattinoCinque e Lo Show dei Record

    Mentre Del Noce contesta il campione dell’Auditel, Canale 5 gongola leggendo i dati di MattinoCinque e de Lo Show dei Record. Barbara D’Urso si prende, così, la rivincita dopo le critiche per il flop di Reality Circus e il discutibile Uno, Due, Tre… Stalla.

    In attesa di una riforma del sistema Auditel, che resta comunque il parametro di riferimento per tutte le emittenti nazionali, i dati pubblicati risollevano le sorti di MattinoCinque, contrapposto ogni mattina alla corazzata di UnoMattina. Publitalia fa orgogliosamente notare che il contenitore mattutino condotto da Claudio Brachino e Barbara D’Urso ha raggiunto, nella seconda parte della puntata del 2 aprile il 31,37% di share con 952.000 telespettatori, in riferimento al target commerciale (15-64 anni). Ieri, invece, la prima parte ha segnato una share del 20,97% sul target commerciale (719.000 telespettatori totali) e nella seconda una share del 27.27% sul target commerciale (741.000 telespettatori totali). Se lo paragoniamo al dato totale, la puntata di ieri di MattinoCinque ha totalizzato, in media, 730.000 spettatori, con il 21,55% di share, contro gli 885.000 ascoltatori (27,42%) delle ultime due parti di UnoMattina.

    Una sfida, quella del mattino di Canale 5, su cui pochi avrebbero scommesso e che invece ha raccolto risultati incoraggianti, che hanno spinto la direzione della rete a riconfermare il programma anche per la prossima stagione.

    Lo Show dei Record, intanto, continua a mietere successi contro lo stanco Don Matteo, prossimo alla conclusione: ieri sera gli strambi personaggi che popolano la trasmissione hanno tenuto fermi davanti ai teleschermi 7.529.000 spettatori (32,16%), raccogliendo un paio di punti di share in più rispetto a Don Matteo, fermo – in media – al 24,94%. Lo share della D’Urso sale al 34,44% sul target commerciale.

    Insomma la D’Urso può giustamente ritenersi soddisfatta.

    527

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI