Barbara D’Urso abbandona la tv italiana? Intanto niente perdono per Belén

Barbara D’Urso abbandona la tv italiana? Intanto niente perdono per Belén

Barbara D'Urso sogna di lavorare nella televisione spagnola

    Barbara D’Urso è uno dei personaggi più controversi della televisione italiana. Amata e odiata è presente tutti i giorni, da più di dieci anni, nei palinsesti di Canale 5 dove ottiene un successo di certo non indifferente. Ma a quanto sembra la conduttrice napoletana ha voglia di nuovi progetti che possano portarla in altre direzioni. Pensate che l’ex dottoressa Giò abbia voglia di tornare a recitare? Vi sbagliate di grosso perché il suo sogno è emigrare in un altro paese, proprio come fanno tanti giovani italiani.

    Barbara D’Urso sogna la Spagna. E per la precisione la televisione spagnola, cercando di emulare Raffaella Carrà. “Voglio imparare il castigliano per poter lavorare a Madrid e conoscere anche il famoso regista Almodovar che, tempo fa, disse che il mio seno parlava”, questo ha dichiarato la Barbara nazionale in un’intervista al settimanale Oggi, rilasciata in occasione dell’uscita della sua ultima fatica letteraria “Ti si legge in faccia”. Dopo l’esperienza nei mesi scorsi nella televisione albanese, dove era stata chiamata ad intervistare i leader candidati alle elezioni politiche, dunque, Barbara D’Urso sogna un nuovo progetto che possa condurla all’estero. Magari la scelta della Spagna non è casuale e dettata forse dalle molte, moltissime, puntate e servizi dedicate alla soap opera del momento Il Segreto, proveniente per l’appunto dalla penisola iberica.

    Di certo, mollare Mediaset non è facile anzi. Secondo le ultime indiscrezioni rilasciate da Novella 2000, la rete del Biscione vorrebbe dare ancora più spazio all’ex attrice coinvolgendola in un nuovo e ampio progetto editoriale. Si parla, infatti, di un canale tematico e di una rivista incentrati sulla figura di Barbara D’Urso.
    Una mossa sicuramente azzardata da pesare nella giusta maniera visto che la signora 56enne è capace di attirare su di sé critiche e commenti negativi vari.

    L’ultima arriva direttamente dal Moige, il movimento genitori, che ha trovato alcuni servizi di Domenica Live, il festivo che la D’Urso conduce sempre su Canale 5, inadatti alla fascia oraria in cui erano stati collocati. Si parlava dello scottante tema della baby squillo e, secondo il punto di vista di madri e padri, non erano stati tralasciati dettagli morbosi e volgari e raccontante scene esplicite.

    Ma Barbara D’Urso è sempre pronta a difendersi con le unghie e con i denti e a cercare di ribaltare le situazioni a suo favore. Come nel caso dell’ultima vicenda che la riguarda, quella del falso caso della baby squillo, nient’altro che scherzo del tg satirico Striscia la Notizia. Barbara, con sorriso, ha subito commentato in questo modo sul proprio profilo Twitter (tra l’altro molto attivo e seguito dai followers) scrivendo: “Grazie a Luca Abete per le rose che mi hai inviato…Evviva Striscia!”. Come per dire che l’errore è stato fatto con superficialità e lo scherzo è stato accettato con la massima serenità.

    Intanto è sicuro che non ci sarà pace con Belén Rodriguez e Ruby Rubacuori. Sempre nell’intervista ad Oggi, la D’Urso ha commentato la disputa con l’argentina: “L’avesse fatto in un programma Rai si sarebbe beccata una querela civile e penale”; mentre sulla vicenda Ruby che ha inserito il suo nome tra i festini a Villa Arcore si è limitata a dire che “se ne stanno occupando i miei avvocati”.

    680

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI