Ballarò: Neri Marcorè irrita la Carfagna con una ‘battuta da osteria’ [VIDEO]

Ballarò: Neri Marcorè irrita la Carfagna con una ‘battuta da osteria’ [VIDEO]

Il video della copertina di Ballarò di Neri Marcorè che ha fatto infuriare Mara Carfagna per una 'battuta da osteria'

    video ballarò copertina 10 febbraio 2013 neri marcorè mara carfagna

    Chiamato a sostituire Maurizio Crozza per la copertina di Ballarò del 10 febbraio 2013 Neri Marcorè si è reso protagonista di un chiacchierato monologo che ha fatto arrabbiare Mara Carfagna. La parlamentare del PDL, ospite nello studio del talk show di Giovanni Floris che anche questa settimana andrà in onda eccezionalmente di domenica, non ha gradito molto l’intervento comico di Marcorè ma si è infuriata in particolare per una battuta, giudicata volgare e maschilista, tanto da pretendere le scuse.

    Meno male che c’è la Carfagna elettorale che qualcosa tira sempre su’: questa la frase incriminata, di cattivo gusto e sessista, pronunciata da Neri Marcorè durante la copertina di Ballarò che ha irritato Mara Carfagna (‘Non ho capito bene cosa ha detto Marcorè, non vorrei che fosse stata una battuta da osteria’) al punto da invitare poi il comico a scusarsi. ‘Intanto lo facco io per lui’, ha replicato il conduttore Giovanni Floris dopo aver mandato in onda il video dell’ultimo siparietto di Silvio Berlusconi a Milano, con una valanga di doppi sensi e battute sconce con un’impiegata della Green Power.

    Floris, secondo lei questo autorizza un suo comico a pronunciare una battuta da caserma nei miei confronti? E’ stato molto volgare e pretendo delle scuse’, ha ribattuto la seriosa Carfagna. Peccato però che, come ha fatto prontamente notare Floris, Marcorè è un comico ma Berlusconi no. Incassa e porta a casa.

    Quella sulla Carfagna non è l’unica ‘perla’ regalata dal simpatico Marcorè nel corso del suo monologo in sostituzione di Maurizio Crozza, impegnato a Sanremo nelle prove per il suo intervento nella prima serata: l’attore e comico marchigiano, protagonista recentemente della fiction Rai di successo Questo Nostro Amore, si è presentato nei panni di Maurizio Gasparri, nelle vesti, a sua volta, del rapitore di Crozza.

    La copertina non c’è, è finito il tempo del cabaret. Maurizio Crozza è nelle nostre mani’ ha esordito il Gasparri mascherato mostrando il finto ostaggio, legato e a testa china, e poi avanzando le più strambe richieste politiche in cambio della liberazione del comico genovese perché ci si è resi conto che spostano più voti i comici che i politici. In basso il video.

    423