Ballarò, anticipazioni puntata 18 giugno 2013: le divisioni del M5S e l’economia

Ballarò, anticipazioni puntata 18 giugno 2013: le divisioni del M5S e l’economia

    Ballarò, anticipazioni puntata 18 giugno 2013: le divisioni del M5S e l'economia

    Si preannuncia una puntata incandescente come il clima di questi giorni a Ballarò. Questa sera, 18 giugno 2013, il talk show condotto da Giovanni Floris punterà i riflettori sul Movimento 5 Stelle, scosso da terremoti interni. Accanto alla politica si affronteranno poi le inevitabili questioni economiche, altrettanto spinose. Vediamo le anticipazioni della serata.

    Le ultime settimane sono state molto difficili per il Movimento 5 Stelle, uscito barcollante dalla recente tornata elettorale. I risultati non proprio brillanti ottenuti alle elezioni amministrative hanno creato tensioni molto forti all’interno della compagine. Alcuni parlamentari hanno deciso di lasciare il gruppo e nei giorni scorsi è esploso il caso della senatrice Adele Gambaro: quest’ultima ha criticato Beppe Grillo per il comportamento tenuto prima delle elezioni e di conseguenza per la sconfitta riportata. Il fondatore del M5S ha immediatamente chiesto le sue dimissioni, approvate ieri dall’assemblea congiunta. Ma la Gambaro non ha alcuna intenzione di gettare la spugna.
    Intanto, la situazione economica si fa sempre più pesante per gli italiani: i cittadini hanno pagato l’IMU sulle seconde case e tra un paio di settimane ci sarà anche il temuto aumento dell’IVA. Il tutto mentre tarda l’accordo su una riforma del mercato del lavoro in grado di arrestare la disoccupazione dilagante.

    Queste le tematiche che verranno esaminate in studio con l’ausilio degli ospiti.

    Questa sera vedremo accomodarsi nel salotto della trasmissione: il sottosegretario al Ministero del Lavoro, Carlo Dell’Aringa; Stefania Prestigiacomo del PdL, Gianni Cuperlo del PD, l’amministratore delegato di Terna, Flavio Cattaneo; e ancora, Marika Di Pierri di ‘A Sud’, il vicedirettore di Repubblica Massimo Giannini e il presidente di RCS Libri, Paolo Mieli.
    Immancabile come sempre anche il presidente della Ipsos, Nando Pagnoncelli, pronto a illustrare i risultati dei sondaggi svolti in settimana. In apertura di puntata ci sarà poi l’irrefrenabile Maurizio Crozza con la sua copertina satirica.

    Ballarò può essere visto anche in streaming, collegandosi al sito web Rai.tv ed entrando nel portale Social. Oltre a seguire i dibattiti potrete commentare in tempo reale e interagire con gli altri utenti.
    Per chi invece vuole restare fedele all’apparecchio televisivo, l’appuntamento è fissato su RaiTre, sempre a partire dalle 21:10.

    440

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI