Ballando con le Stelle 8 a rischio: la Rai blocca i contratti di Vieri e Rivera

Ballando con le Stelle 8 a rischio: la Rai blocca i contratti di Vieri e Rivera

Rischia di slittare il debutto di Ballando con le Stelle 8: il CdA rai blocca i contratti di Bobo Vieri e Gianni Rivera

    Trasmissione Porta a Porta

    Brutte notizie per Milly Carlucci, : arriva dall’Agi la notizia del blocco dei contratti per Gianni Rivera e Bobo Vieri da parte del CdA Rai che li ritiene troppo esosi per le casse della Rai. La questione sarà riaffrontata in un prossimo CdA e a questo punto rischia di slittare il debutto del talent danzereccio di RaiUno, fissato per sabato 7 gennaio.

    Una brutta doccia fredda per Milly Carlucci, finora spensieratamente impegnata a diffondere su Twitter indizi sul cast del suo talent: mentre è stato ormai svelato il cast completo di Ballando con le Stelle 8, arriva uno stop dal CdA Rai, riunitosi oggi per discutere del Piano di Produzione 2012.

    Sotto esame i contratti per due concorrenti vip, Gianni Rivera e Bobo Vieri: non proprio una novità, per dirla tutta, visto che già nelle scorse settimane Milly aveva avuto di che battibeccare con la dirigenza Rai proprio per il compenso di Vieri, ritenuto troppo alto dall’azienda. Non possiamo abbassare la qualità proprio adesso che anche un tribunale ci ha giudicato ‘unici’, rispondeva Milly ai vertici di Viale Mazzini riferendosi anche al caso Baila!, ma evidentemente la questione non era ancora passata al vaglio del CdA, che oggi ha deciso di pensarci un po’ su.

    I compensi in questione (si parlava di 800.000 euro per Vieri, smentiti però da Viale Mazzini) sono stati ritenuti troppo alti per gli standard di spesa che la Rai ha fissato per il Bilancio 2012. Dopo aver raggiunto l’agognato pareggio nel 2011, ora la Rai (e il Dg) mira a contenere i costi per arrivare gradualmente a un riassorbimento del deficit, considerato peraltro che nel 2012 si prevede un disavanzo di 16 milioni di euro, relativamente ‘poco’ considerati i 140 milioni di euro da sborsare il prossimo anno per i diritti delle Olimpiadi e degli Europei di Calcio.


    Insomma, le cifre previste (che non è dato conoscere) per Vieri e Rivera non rispetterebbero i tetti necessari imposti dalla ‘manovra’ di risanamento della Lei e non sarebbero coerenti con i tagli e i risparmi previsti per risollevare le casse della Tv di Stato. Ora bisognerà riaprire le trattative con Vieri e Rivera e vedere se saranno disponibili a rivedere il proprio cachet. Il tutto da fare in tempi strettissimi – tenuto conto che incombe anche il Natale – per non far slittare il debutto di Ballando 8. Certo che in Rai si svegliano sempre con un certo ritardo, eh!

    503