Ballando con le Stelle 2013: Milly Carlucci si difende dalle accuse sull’infortunio Oxa

Ballando con le Stelle 2013: Milly Carlucci si difende dalle accuse sull’infortunio Oxa

Ballando con le Stelle 2013: dopo l'infortunio di Anna Oxa e le relative polemiche, ecco le dichiarazioni della presentatrice Milly Carlucci

    Le polemiche stanno infiammando la nona edizione di Ballando con le Stelle, ma puntualmente la presentatrice, nonché capo progetto del programma, Milly Carlucci è pronta a difendere la sua creatura con le unghie e con i denti. Al centro delle controversie c’è, ancora una volta, Anna Oxa che dopo i conflitti con la giuria ha subìto in diretta, lo scorso sabato, un grave infortunio che l’ha portata ad abbandonare temporaneamente la gara.

    Per la seconda volta, la Carlucci esprime il proprio punto di vista tramite il suo blog ufficiale rispondendo, punto per punto, a tutte le accuse che le sono state fatte in questi giorni.

    milly carlucci tweet

    Molti telespettatori e detrattori del programma hanno pensato ad una nuova manovra combinata dagli autori per favorire l’Auditel, ma la Carlucci che, come già detto, è anche capo progetto ci tiene a precisare che non è così: “per legge in un programma del genere, il giorno della diretta è presente un’ambulanza, il medico della Rai e i fisioterapisti: Giulio Fermanelli, Antonio Pierannunzio che ci seguono per tutta la settimana. All’interno della nostra struttura c’è un vero e proprio “studio” di fisioterapia frequentatissimo dai nostri concorrenti. Ecco quindi spiegata la prontezza dei soccorsi in pista. Il medico ha dato precise indicazioni di aspettare l’arrivo della barella e degli infermieri professionisti, per evitare il rischio di ulteriore danni al ginocchio di Anna Oxa”.

    A lamentarsi è stato anche il Codacons, che ha ribadito l’importanza di mandare in onda la pubblicità in un momento che aveva ben poco a che fare con il ballo e lo spettacolo.

    Ma Milly, con scudo ben saldo, si difende anche da questa accusa. “La pubblicità stessa va mandata ad orari più o meno definiti, stabiliti dalla Rai e dalla Sipra e in effetti era appena passato un blocco pubblicitario, – afferma la Carlucci – in ogni caso non ho l’autorità di infrangere i regolamenti vigenti sugli affollamenti pubblicitari, che oggi sono molto precisi, oggetto di grande controllo e attenzione e possono far scattare pesantissime sanzioni per l’Azienda Rai”.

    Inoltre, nel comunicato stampa c’è spazio per una personale riflessione: “in una competizione sportiva l’infortunio è sempre possibile, ma nessuno reclama il nero pubblicitario se s’infortuna un calciatore, uno sciatore o un ciclista o un motociclista e sicuramente il genere d’incidente che si è visto da noi non aveva per fortuna la tragicità di altri avvenimenti che abbiamo visto nostro malgrado in televisione”.

    In conclusione la Carlucci afferma che se Anna Oxa lo vorrà verrà pubblicato il suo referto medico per conosce nel dettaglio il suo stato di salute e aggiunge che sabato prossimo la vicenda verrà approfondita.
    Della serie: non finisce qui e appuntamento alla prossima puntata di questa saga chiamata Ballando con le Stelle 9.

    563

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI