Ballando con le Stelle 2013, Lorenzo Crespi accusa: ‘E’ tutto scritto, c’è un copione’

Lorenzo Crespi attacca Ballando con le Stelle 2013, accusando il programma di andare avanti con un copione scritto

da , il

    Ballando con le Stelle 2013, Lorenzo Crespi accusa: 'E' tutto scritto, c'è un copione'

    Lorenzo Crespi si è scatenato nelle accuse contro Ballando con le Stelle 2013. L’attore, che fu nel cast della sesta edizione del reality show, ha ancora un conto in sospeso con la trasmissione di Milly Carlucci e con l’infortunio di Anna Oxa ha colto la palla al balzo per rispolverare vecchi rancori. Tanto è bastato infatti per fargli gridare allo scandalo e alla falsità del gioco: ‘E’ tutto scritto, c’è un copione che i giudici seguono a memoria’.

    Come se non bastassero gli attacchi da parte del Codacons per l’ormai famoso caso Anna Oxa, a tuonare contro Ballando con le Stelle 9 arriva anche l’ex concorrente Lorenzo Crespi, colui che fu al centro di una polemica infinita nel 2010. L’attore partecipò infatti al sesto anno del programma ma fin dall’inizio si scontrò con i giurati e, in seguito, con gli autori della trasmissione. Morale della favola, Crespi abbandonò in diretta Ballando nel corso dell’ottava puntata, piantando in asso la propria partner Natalia Titova. All’epoca si sprecarono le interviste sui presunti torti che gli erano stati fatti e la vicenda si concluse con rabbia e amarezza da ambo le parti.

    Ora lo spiacevole accaduto torna in auge, a causa della vicenda che ha visto protagonista Anna Oxa. Secondo Crespi, infatti, l’infortunio sarebbe parte di una strategia ben precisa, studiata a tavolino dagli autori. L’attore non si è risparmiato al riguardo, riversando su Twitter un commento velenoso dietro l’altro:

    ‘C’è una truffa legalizzata al televoto attraverso la giuria che fa rabbrividire, e non scherzo. La giuria è come un jukebox, va a gettoni settimanali. Coerenza e serietà zero, tutti col copione a memoria.’

    Sul caso specifico della Oxa, poi, si spinge fino a pronosticare un futuro rientro in gara della cantante a mezzo di ripescaggio, sempre già deciso:

    ‘La Oxa si riposa per tutta la gara rientrando all’ottava puntata grazie al voto della giuria.’

    L’attore ha anche fatto un paragone con quanto avvenne in occasione dell’ictus di Lamberto Sposini del 2011. Allora il conduttore dovette attendere non poco che sopraggiungessero i soccorsi, mentre la Oxa si è ritrovata circondata da camici e barelle nel giro di istanti. La cosa fa riflettere, o semplicemente i paramedici fanno parte dello staff della trasmissione, seduti in panchina e pronti a intervenire tempestivamente in caso di necessità. Del resto, è ipotizzabile che in un programma di ballo si verifichino degli infortuni.

    Ad ogni modo, le accuse di Crespi sono pesanti. Milly Carlucci lascerà correre o arriverà una replica altrettanto dura?