Ballando con le Stelle 2013, concorrenti: Lorenzo Flaherty gangster gentiluomo

Ballando con le Stelle 2013, concorrenti: Lorenzo Flaherty gangster gentiluomo

Ballando con le stelle 2013, i concorrenti: Lorenzo Flaherty nel cast della nona edizione del talent show di Rai1

    flaherty coreografia ballando

    Lorenzo Flaherty tifa Lazio, sua madre è italiana mentre suo padre ha origini irlandesi. Ha 46 anni e ha deciso di trascorrere il sabato sera a ballare, in pista per la nona edizione di Ballando con le Stelle, su Rai1 e con Milly Carlucci. Si è sposato da poco con la storica compagna, Roberta Floris, mentre nel talent show è in coppia con Natalia Titova che ha fatto un “incantesimo”: renderlo un ballerino modello. Ma qualcosa è andato storto? Vedremo.

    Se il matrimonio dell’affascinante attore si è svolto a Cagliari, con una cerimonia intima e pochi invitati, la sua partecipazione da dancer alla corte del “generale” Carlucci si consuma, ogni sabato, di fronte all’occhio attento sì dei giudici ma soprattutto di circa 4 milioni di telespettatori e telespettatrici, che seguono il programma settimanalmente.

    flaherty fumetto

    Occhi blu cobalto, capelli tirati indietro e un fumetto per presentarlo: “Il gangster gentiluomo”, lo chiamano così dall’entourage di Ballando con le Stelle, prima che metta piede in pista e balli un boogie woogie con la Titova, che fa la “pupa”. E il secchione? Questa è un’altra storia.

    flaherty giuria voti

    Nell’esibizione di sabato scorso, dice Amargo, “mancava la magia” ecco perché la sua paletta votante gli ha dato l’insufficienza con un “5″ secco. Meno umani, invece, gli altri quattro giudici che ci vanno giù pesante a tocchi e ritocchi di paletta ballerina: Flaherty vale “3″ per Mariotto e Smith, un po’ meglio per Zazzaroni e Canino che decidono di rimandarlo a settembre con un “4″ insindacabile.

    Insomma, più che a Ballando con le Stelle sembra di stare a R.i.s – Delitti Imperfetti, solo che stavolta sembrerebbe che l’omicidio potrebbe compiersi verso la danza. Si fa per dire, ma mica tanto: servirebbe un “Incantesimo” alle gambe di Flaherty, affinché sfrecci di bacino sul palco di Milly Carlucci. Sempre per attingere alla filmografia dell’attore, ci piacerebbe vederlo ballare come se avesse un “Appuntamento a Liverpool”, purché non sia “Pazzo d’amore” per Natalia Titova.

    Insomma: “Tutti per Bruno” o tutti per Lorenzo? “Io ti assolvo” come attore, mentre è da apprezzare la modestia e l’impegno che Flaherty ci sta mettendo come danzatore alle prime armi.

    Ah, dite a Rafael Amargo che parac**o in Italia è una parolaccia. Perché la usa più di quanto Mayer faccia, per forza di cose, con il suo nuovo parrucchino. Comunque sia, vi rimandiamo alla domanda iniziale del nostro articolo:

    Lorenzo Flaherty meglio attore o ballerino?

    514

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI